Pizzeria Betra Salerno

PUNTO SULLA B – Il Perugia decide tutto, disperata corsa per Ternana e Trapani

A serio rischio la "post season", come nel 2007 con Juventus, Genoa e Napoli

Enzo Sica

I play off sono ora nelle mani del Perugia. Se gli umbri di Bucchi vinceranno le ultime due gare e il Frosinone ne perderà una (o un pareggio e una vittoria) allora sarà salvata la “post season”. Altrimenti.. beh ci dobbiamo convincere che alla luce dell’ultimo turno, e con dieci punti tra la terza e la quarta in classifica, si tornerà indietro come all’anno 2007 quando Juventus, Genoa e Napoli resero vano il campionato delle quarte. Ma a parte ogni cosa bisogna pensare che  play off si potrebbero giocare. Perché la modestia della stagione di serie B di quest’anno potrebbe avere l’impennata proprio nei 180 minuti finali. Peccato che tra Perugia e Spezia non sia uscito un vincitore. O almeno gli umbri che potevano salvare tutto. Il Benevento, infatti, è stato bloccato dall’Ascoli e da un arbitraggio censurabile. Due espulsioni per i sanniti, un ammonito, Camporese, che diffidato non giocherà nella sfida decisiva contro il Frosinone unitamente a Lopez e all’altro espulso. insomma si complica tutto e le altre squadre che aspirano come Spezia, Cittadella e Carpi anche se ci credono ancora nutrono davvero poche speranze. Come lo stesso  Bari e il Novara che mettono in preventivo una cosa importante: Se vincono le ultime due gare rischiano di restare fuori. E mentre la Spal pareggiando in casa contro la Pro Vercelli non ha ancora festeggiato la A, il Verona facendo bottino pieno contro l’Entella fuori casa si è quasi ritagliato il suo angolino nella massima serie.
Uscita di scena la Salernitana ma, crediamo, fosse davvero impossibile vincere a Carpi per ridare un senso ad un campionato tutto sommato dignitoso della squadra di Bollini, resta in piedi solo la questione salvezza. Condannato il Latina alla Lega Pro rischiano di brutto Pisa e Vicenza. La Ternana cerca di agguantare anche il play out così come il Trapani. Ma non è detto che i giochi siano già fatti. Rischia lo stesso Avellino che dopo il pareggio contro il Bari ha necessità di fare punti a Salerno e poi di vincere l’ultima in casa contro il Latina. Ma queste supposizioni le possiamo mettere a fuoco solo nelle ultime due gare. Tanto ci sarà, poi, motivo di discuterne e anche di affermare (perché no?) che il torneo di B quest’anno è stato interessante solo in coda. Fino alla fine.
di Enzo Sica
Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.