Pizzeria Betra Salerno

Terza Categoria, trionfa il Real Filetta. Don Bosco ai play-off

Nel girone B semifinale post season vietata ai deboli di cuore tra Atletico Dragonea e Sporting Vietri

Sul viale del tramonto anche l’edizione 2015/2016 del campionato provinciale di Terza Categoria, il primo sotto la presidenza Faccenda nella delegazione provinciale di Salerno. Nel girone A si avvera il sogno del Cava United che con due giornate d’anticipo brinda alla vittoria di un calcio differente. Ai play-off sarà battaglia a partire dal derby sarnese Angels Episcopio-Lavorate e passando per Deportivo Doria-Don Bosco 200. Ottimo il campionato della compagine salesiana che avrebbe meritato anche qualcosina in più ma è stata condannata dagli episodi e da un pizzico di inesperienza in partite cruciali. L’undici di Bafundi intanto si gode il capocannoniere del torneo, il giovane bomber ex Atletico Per Niente Francesco De Luca, autore di 16 reti. Ultima classificata la squadra più anziana dell’intera categoria, il San Vito Cava con annesso peggior attacco e difesa (18-133). Miglior attacco proprio la Don Bosco (61) con tanti elementi a bersaglio, miglior difesa il Cava United con soli 12 goal subiti da Perfetto e compagni.

Nel girone B la spunta il Real Filetta Pezzano che vince il duello con il Real Capriglia che affronterà in semifinale play-off l’Ogliarese. L’altra sfida vedrà opporsi, in seguito al compilamento della classifica avulsa, l’Atletico Dragonea e lo Sporting Vietri sul Mare del presidente Luigi Abate che con una squadra giovanissima è riuscito a dar filo da torcere a chiunque, conquistando meritatamente la post season. Si preannuncia quindi un caldissimo derby vietrese dopo che in un primo momento gli accoppiamenti, senza tener conto della classifica avulsa, vedevano di fronte Real Capriglia-Atletico Dragonea e Ogliarese-Sporting Vietri sul Mare. Amara beffa per il Giovi Calcio Rufoli che si ferma ad un passo dal sogno play-off. A fasi alterne Nuova Salerno e Pgs Enzo Raso mentre chiude all’ultimo posto il Castelvernieri. Miglior attacco con ben 100 reti il Real Capriglia, miglior difesa il Real Filetta (21). Peggior attacco il Partizan Salerno (18), peggior difesa il Castelvernieri (78). Capocannoniere l’ex Antessano Gerardo Lanaro del Real Capriglia con 24 reti davanti a Mauro Della Monica dello Sporting Vietri con 19.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.