Pizzeria Betra Salerno

Faiano a testa alta al Dirceu, sconfitta di misura con l’Ebolitana

Il tabellino e il racconto della gara

EBOLI. Un Faiano incerottato esce con onore dalla sfida contro i più quotati avversari dell’Ebolitana. I numerosi infortuni che hanno colpito i biancoverdi, costringono mister Turco a schierare una formazione che sembra quasi da campionato Juniores, composta da ben 8 under, con gli unici “over” Ruggiero, Mansour e l’estremo difensore Senatore. L’Ebolitana di mister Nastri è al completo e può contare sull’artiglieria pesante col tridente Maisto, Liccardi e Vitale, mentre in difesa figurano gli esperti Pascuccio e Scognamiglio.

Passano dieci minuti e i padroni di casa vanno in vantaggio: il solito Liccardi, con un colpo di testa su cross di Lamanna, sigla la rete per i suoi. Al 14’ tiro di Altieri dalla distanza, palla a fil di palo che termina fuori. Al 20’ colpo di testa di Pascuccio, palla deviata in angolo, mentre sessanta secondi più tardi è Altieri a colpire di testa, Senatore blocca. Al 25’ il Faiano prova a rispondere alle occasioni ebolitane con Mansour: calcio di punizione dalla sinistra e palla che termina sull’esterno della rete. Al minuto 31 angolo di Vitale, Pascuccio colpisce di testa, Senatore effettua una gran parata. Al 39’ colpo di testa velenoso di Scognamiglio su corner dalla sinistra, Senatore respinge. Allo scadere del tempo regolamentare brividi per la panchina del Faiano: Senatore rimane a terra dopo aver calciato. Fortunatamente si rialza senza nessun problema e prosegue a giocare. Al 47’ Volpe ha una grossa occasione su assist di Imperiale, ma il giovane attaccante faianese colpisce male il pallone.

In apertura di ripresa il Faiano è più concreto in avanti. Mister Turco favorisce l’ingresso di forze fresche al 50’ e al 54’ (entrano Turco Antonio e La Femina) e al 53’ è proprio il neo-entrato Turco che se ne va in avanti, destro a incrociare, palla che sorvola la traversa. Al 55’ arriva il pareggio dei biancoverdi: Chiangone effettua un cross dalla destra per la testa di Mansour che supera Granata. I padroni di casa per cinque minuti sono disorientati dal gol, ma non si scompongono e al 60’ colpiscono la traversa con Landolfi su assist di Maisto. Al 64’ arriva il sorpasso ebolitano: traversone dalla sinistra di Landolfi, il solito Liccardi al centro trafigge Senatore. Al 70’ il Faiano si ritrova in dieci per l’infortunio di Saulle e con i cambi esauriti. L’Ebolitana dopo il gol ci prova in altre tre occasioni: al 72’ con Liccardi, al 73’ con Vitale e al 76’ con Landolfi. All 81’ ci provano Turco e Mansour, ma le polveri sono bagnate per gli attaccanti biancoverdi. Nel finale un sussulto per parte: al 92’ Doto, servito da Vitale, tira debolmente a pochi passi, mentre al 95’ il Faiano tenta il tutto per tutto su una punizione dalla sinistra: c’è anche l’estremo Senatore in area ebolitana, ma il tentativo è vano.
Termina qui il match del “Dirceu”, che ha visto le maggiori occasioni per i padroni di casa dell’Ebolitana, ma col Faiano che ha retto bene l’impatto contro l’esperienza dei calciatori eburini. Prossimo impegno per gli uomini di Turco contro il Sant’Agnello: gara casalinga in cui i biancoverdi dovranno fare a tutti i costi punti, per non restare indietro nella corsa salvezza.

[Eboli (SA), 23-10-2016 | “J.G. Dirceu” | ore 15,30]

EBOLITANA: Granata, Landolfi, Lamanna, Esposito (61’st Iuliano), Pascuccio, Scognamiglio, Altieri, Salcino (84’ Doto), Vitale, Maisto, Liccardi (71’ Bruno). A disposizione: Spicuzza, Toro, Salzano, Panico. Allenatore: Nastri
FAIANO: Senatore, Ruggiero, Saulle, Imperiale (65’ Costabile), Magazzeno, D’Orsi, Cicia (54’ La Femina), Erra, Volpe (50’ Turco A.), Chiangone, Mansour. A disposizione: Ginolfi, Toscano, Donadio, Avallone. Allenatore: Turco
ARBITRO: Mori di La Spezia
ASSISTENTI: Passaro di Salerno – Aletta di Avellino
RETI: 11’ e 64’ Liccardi (E), 55’ Mansour (F)
NOTE: Spettatori 250 circa. Ammoniti Maisto, Landolfi (E), Erra, D’Orsi, Ruggiero, Turco (F). Angoli 12 – 1 . Recuperi 1°T: 2’ – 2°T: 5’.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.