Pizzeria Betra Salerno

Torneo delle Province, la rappresentativa Juniores Salerno espugna Caserta e sogna la finale

Decisivi i calci di rigore dopo un goal annullato al 94' ai ragazzi di Romano

Davide Maddaluno

Impresa della rappresentativa Juniores provinciale di mister Alessio Romano che espugna con una grande prova di carattere e compattezza Vitulazio, superando ai calci di rigore Caserta nella penultima giornata della fase gironale del Torneo delle Province “G.Siconolfi”. Sotto gli occhi dell’ex centravanti della Salernitana Dino Fava, militante ora nella Sessana nel girone A del campionato di Eccellenza, i granatini si mostrano subito decisi e convinti, sfiorando il bersaglio grosso con Cerino prima e Luigi Battipaglia poi. Immediata la reazione dei biancoblue di casa con il diagonale di Bernardo facile preda di Santoriello. I locali provano a prendere in mano le redini dell’incontro ma la retroguardia salernitana sbroglia la matassa con due decisi interventi di Trotta e Petrone. I ragazzi di Romano non si tirano indietro e ci provano con il gran tiro di Mirra che termina di poco a lato. Nella ripresa i ritmi, nonostante un caldo asfissiante, non calano e dopo undici minuti gli ospiti passano: Luigi Battipaglia raccoglie uno spiovente, s’invola in area e con un preciso pallonetto insacca. Neanche il tempo di esultare che la compagine casertana perviene immediatamente al pareggio sfruttando la concessione di un penalty, trasformato con freddezza da Bernardo. Sulle ali dell’entusiasmo l’undici allenato da Di Pasquale si riversa in avanti e trova il pertugio giusto con Miraglia la cui conclusione sorprende la difesa avversaria e termina in rete. Salerno non ci sta e con grande orgoglio, rivisitato l’assetto tattico a trazione anteriore, si riversa in avanti sfiorando subito il pari con il neo entrato Del Pizzo. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto dallo stesso Del Pizzo, Amatruda è il più lesto di tutti a raccogliere la corta respinta della difesa casertana e di potenza scarica in fondo al sacco. Le emozioni non cennano a calare, al 94′ micidiale contropiede salernitano sull’asse Del Pizzo-Francesco Battipaglia, la conclusione del mediano viene respinta da Sicuro sui piedi di Cerino che insacca ma, tra lo stupore generale, il direttore di gara annulla per fuorigioco del trequartista dell’Atletico Agro. Si va ai rigori, perfetta l’esecuzione di Delle Serre (foto), Cerino, Francesco Battipaglia, Petrone e Del Pizzo che, approfittando dell’errore di Ndiaye, portano la posta in palio a Salerno. La delegazione presieduta da Donato Di Stasi si giocherà ora il passaggio alla finale nell’attesissimo derby di mercoledì prossimo al “Settembrino” contro Napoli.

 

TABELLINO
FIGC CASERTA: Sicuro, Sorrentino, Romano, Russo, Diglio, Muollo, Miraglia, Pagnani (15′ st Buono), Ndiaye, Zanni (7′ st Mancini), Bernardo. A disposizione: Barbuto, Casola, Iadevita, Palumbo. Allenatore: Di Pasquale
FIGC SALERNO: Santoriello, Lamberti (20′ st Delle Serre), Trotta (35′ st Genovese), Petrone, Bifulco (1′ st Lanzara), Cavaliere (15′ st Cetrangolo), Battipaglia F., Amatruda, Battipaglia L., Cerino, Mirra (20′ st Del Pizzo). A disposizione: Pontillo, Abate. Allenatore: Romano
ARBITRO: Capasso di Frattamaggiore
RETI: 11′ st Battipaglia L., 13′ st rig. Bernardo (RC), 21′ st Miraglia (RC), 27′ st Amatruda
NOTE: Giornata soleggiata. Ammoniti Petrone, Cerino (RS). Spettatori 50 circa.
SEQUENZA RIGORI: Miraglia (Goal), Delle Serre (Goal), Ndiaye (Fuori), Cerino (Goal), Mancini (Goal), Battipaglia F. (Goal), Buono (Goal), Petrone (Goal), Bernardo (Goal), Del Pizzo (Goal).

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.