Pizzeria Betra Salerno

Stroppa: “Vittoria meritata, Salernitana? Fattore casa conta, pubblico importante”

“Gregucci grande allenatore, indelebili i ricordi insieme alla Lazio” le parole del tecnico dei calabresi

Francesco Saggese

“Ci stava che la Salernitana scendeva in campo con la mentalità di spingere il più possibile, e al di là del gol c’è stata una supremazia territoriale prima da parte loro e poi da parte nostra, e poi nel calcio si sa, capita che a volte si gioca meglio e si crea meno”. Esordisce così il tecnico dei calabresi al termine del match nella sala stampa dell’Arechi.

In merito al rapporto con Angelo Gregucci:”Angelo è stato il mio capitano quando giocavamo alla Lazio, e ho la massima stima nei suoi confronti, mi capitò di incontrarlo anche in Lega Pro quando io allenavo il Sudtirol e lui l’Alessandra, e ogni volta che ci incontriamo mi vengono in mente i nostri trascorsi”

“Mancano ancora nove partite per fare verdetti – in merito all’attuale classifica della Salernitana –  e ci sono ancora molti punti in palio, e non c’è da sottovalutare il fattore di casa per questa squadra che comunque gioca dinanzi ad un pubblico importante”.

“Non abbiamo mai perso il punto di vista del nostro campionato e c’è da dire che oggi abbiamo giocato con 4 titolari in meno, dopo 15 minuti abbiamo perso Nalini – in merito alla sua posizione in classifica – Dietro di noi vanno tutti forte, però c’è da dire che rispetto alle prime giornate di campionato, la salvezza era di qualche vittoria, mentre adesso possiamo dire che è alle porte – in merito alle prossime giornate di campionato della Salernitana – Affronterà delle partite che per noi saranno importanti, ma al di là di tutto dobbiamo noi per primi mettercela tutta”.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.