Taste - Sapori Mediterranei
No Signal Service

Salernitana stordita, 5 a 0 Empoli

Al 90'. I numeri della crisi granata dopo il pesante ko del "Castellani": terza sconfitta consecutiva, astinenza dal gol da oltre 270' e dieci reti subite nelle ultime 3 partite

Alfonso Maria Tartarone

EMPOLI-SALERNITANA 5-0 (4-0)

EMPOLI. Brignoli, Fiamozzi, Nikolaou, Casale, Parisi, Ricci (72’ Zurkowski), Stulac (84’ Damiani), Haas, Bajrami (64’ Moreo), La Mantia (84’ Olivieri), Mancuso (72’ Matos). A disp.: Furlan, Zappella, Romagnoli, Viti, Terzic, Pirrello, Cambiaso. All.: Dionisi.
SALERNITANA. Belec, Aya, Gyombér, Veseli, Casasola, Coulibaly (81’ Iannoni), Dziczek (46’ Schiavone), Anderson (46’ Kupisz) , Lopez (46’ Cicerelli), Tutino (64’ Gondo), Djuric. A disp.: Adamonis, Barone, Bogdan, Giannetti, Mantovani, Antonucci. All.: Bocchini (Castori squalificato)
MARCATORI. 19’ Ricci, 27’ Stulac, 35’ Mancuso, 42’ Parisi, 86’ Olivieri
ARBITRO. Pairetto di Nichelino.
NOTE. Ammoniti: Anderson, Dziczek, Ricci, Haas; calci d’angolo: 3-8; minuti di recupero: 0’ pt e 0’ st.

Salernitana stordita, 5 a 0 Empoli. I numeri della crisi granata dopo il pesante ko del “Castellani”: terza sconfitta consecutiva, astinenza dal gol da oltre 270’ e dieci reti subite nelle ultime tre partite LA PARTITA. Haas e La Mantia, nei primissimi giri di lancette, provano a rendere dura la serata al pacchetto arretrato campano. Belec e compagnia non si lasciano sorprendere. Padroni di casa più reattivi. Mancino di Mancuso, fuori bersaglio. I granata tengono botta, ma senza riuscire a proporsi in zona gol. Ripartono i padroni di casa, Fiammozzi pennella nel cuore dell’area di rigore e Ricci (indisturbato) gonfia la rete al minuto diciotto per il punto dell’uno a zero. L’undici di Castori accusa il colpo. Trascorrono centottanta secondi ed il duo Haas-Mancosu sfiora per questione di centimetri il raddoppio. Sullo svizzero è attento il numero uno granata mentre l’ex bomber del Pescara non inquadra lo specchio della porta praticamente dal dischetto. Risponde finalmente la Salernitana. Casasola per l’inserimento di Anderson, deviazione decisiva di Nikolaou in angolo. Non c’è un attimo di respiro. Riparte la formazione di Dionisi. Il centravanti trova ancora Belec sulla propria strada a negargli la marcatura personale. L’estremo difensore non può nulla, però, quando sulla sfera giunge Stulac con un destro poderoso. Raddoppio toscano al 27’. Tentano di rientrare in partita i granata. Coulibaly, Anderson e Tutino non godono di tempestività e potenza. A dieci giri di lancette dal duplice fischio la Salernitana cola a picco. Triangolazione La Mantia-Mancuso con quest’ultimo che fredda gli avversari per il tris. Non è finita. Discesa di Parisi e diagonale per il quattro a zero. Si riparte. I campani gettano nella mischia Schiavone, Kupisz e Cicerelli. La prima conclusione è affidata a Casasola. Brignoli non si lascia sorprendere. Tocca ad Aya, stacco aereo e palla alta sulla traversa. Quando l’Empoli riparte sono dolori. Ricci a millimetri dalla doppietta, Belec con le “unghie” evita un passivo più pesante. Al 66’ è la traversa a dire di no a Mancuso. Nemmeno un retropassaggio sbagliato ringalluzzisce Gondo e Djuric. Il bosniaco, poco dopo di testa, testa i riflessi di Brignoli. Nel finale i padroni di casa calano il pokerissimo. Ci pensa il nuovo entrato Olivieri.

No Signal Service
No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.