Pizzeria Betra Salerno

Riscatto Micai: la mano su Bentivoglio e la domanda all’arbitro: “E’ finita?”

Carmine Raiola

WE1_1692

La Salernitana resta in serie B ed Alessandro Micai ci mette la firma. Il portiere mantovano, infatti, è stato uno dei protagonisti in questa infinita gara di ritorno con alcuni interventi decisivi. Da Venezia a Venezia, proprio al Penzo ci fu la prima leggerezza che costò la sconfitta con gol di Domizzi, ieri però nello stesso stadio c’è stato molto probabilmente il suo riscatto. Dopo una stagione iniziata tra grandi parate, un esempio è quella su Kevin Laribi contro il Verona, Micai ha avuto un’involuzione proprio dalla gara di andata contro la formazione lagunare. Da quel giorno, infatti, è sembrato la brutta coppia del buon pipelet visto a Bari negli anni scorsi e nei primi match di questo campionato. Molte sono state le sue leggerezze (la più clamorosa contro il Benevento), nonostante ciò la Salernitana si è sempre affidata al suo numero 12 che non ha saltato neanche un minuto sia nella regular season che nelle due gare playout. Al Penzo, come detto, la sua prestazione si è rivelata fondamentale in primis per tenere i granata ancora in partita quando gli attacchi del Venezia si facevano più pericolosi (come nel caso nel caso della parata su Cristiano Lombardi) oppure quando la difesa granata ha sbagliato qualcosa, ad esempio il retropassaggio di Memolla. Ma l’immagine che può riassumere il suo riscatto è sicuramente il rigore parato a Bentivoglio, Micai come se fosse una pantera si è disteso sulla sua sinistra ed ha intercettato il penalty dell’ex Chievo, rendendo quindi possibile il sorpasso della sua squadra nella lotteria degli undici metri. Poi il rigore di Coppolaro e l’incoscienza del portiere, gli occhi su Aureliano e una domanda al direttore di gara: “E’ finita?”. Non vedeva l’ora Alessandro ma poi ci ha pensato Di Tacchio. Il numero 12 granata sarà quasi sicuramente uno degli uomini su cui il club di via Salvador Allende potrebbe ripartire anche nella prossima stagione, lui nel frattempo ha già dichiarato di voler rimanere per continuare la sua avventura all’ombra dell’Arechi.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.