Pizzeria Betra Salerno

Coda: “Approccio sbagliato ma siamo ancora in corsa. Sull’arbitro…”

L'attaccante metelliano torna al goal ma non basta

Il ritorno al goal di Massimo Coda non basta alla Salernitana che esce con le ossa rotte dal posticipo del 1 Maggio all’ “Arechi” contro un cinico e spietato Frosinone: “La mia rete conta poco, c’è tanta amarezza per il risultato – spiega nel post gara l’attaccante nativo di Cava de’ Tirreni – Siamo andati subito in difficoltà sbagliando l’approccio al match anche per meriti del Frosinone, bravo ad imbrigliarci. Probabilmente avremmo dovuto comportarci come all’andata dove con un atteggiamento guardingo e ripartenze pulite riuscimmo a sbancare il “Matusa”. Questa sera, invece, ci siamo fatti prendere dall’entusiasmo dell’ambiente, con un’aggressività iniziale che ci ha nociuto, ribadisco, anche per la bravura degli ospiti che non ci ha permesso di poter esprimere questo tipo di gioco. Sul secondo goal Bittante è stato sfortunato, compromettendo così la gara”. Sull’arbitro: “Facciamo finta di niente, guardiamo avanti. Preferisco non esprimermi. Pensiamo alla trasferta di Carpi che può rimetterci in carreggiata per i play-off e poi al derby con l’Avellino, una gara a sè a prescindere dalle rispettive situazioni di classifica”.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.