Pizzeria Betra Salerno

Centenario granata, la festa in piazza della Concordia: “E’ dei tifosi, un tuffo nella storia”

ComuneCentoAnni02
Sono state presentate questa mattina a Palazzo di Città le iniziative per la celebrazione del Centenario della Salernitana. Appuntamento principale quello del 19 giugno, in piazza della Concordia. Nel corso dell’incontro l’assessore alle Politiche Giovanili e all’Innovazione Mariarita Giordano ha presentato il video, spot e logo realizzati per il Centenario dagli studenti del Liceo Artistico Sabatini-Menna, in sala insieme al Dirigente Scolastico Ester Andreola. Il logo scelto per il centenario è stato realizzato da Francesca Vitale, alunna della 4M del Sabatini-Menna.

ComuneCentoAnni10

“Con la società avevamo individuato un percorso da fare insieme, la Salernitana è poi stata distratta dalle vicende calcistiche, allora abbiamo cominciato ad alzare il telefono e chiamare..”. Ha raccontato l’assessore allo Sport Angelo Caramanno illustrando l’iniziativa legata al Centenario. “Abbiamo individuato una serie di personaggi di vari età, abbiamo pensato agli anni 40, a Margiotta e Valese, agli anni 50, Gigante, gli anni 60 con Pierino Prati. Ci siamo messi a telefono con qualche erede, stamattina abbiamo parlato con Antonio Capone, Pantani, Giovanni Zaccaro, Di Fruscia, Leccese, Ighli Vannucchi, Giacinto Di Battista che addirittura si è commosso alla mia telefonata, Mauro Facci, Ciccio Artistico, Evans Soligo, Davide Bombardini, Coda, Tuia, Emanuele Ferraro, Re Artù, Roberto Chiancone, Roberto Cardinale, Pasquale Viscido, Marco Pecoraro, i capitani Agostino Di Bartolomei (applauso in sala), e chiedo anche un altro applauso al capitano Roberto Breda – ha proseguito Caramanno – c’è Luca Fusco, Ciro De Cesare, De Maio, la storia della Salernitana. Domani inoltre apre la mostra organizzata dall’associazione 19 giugno 1919 a loro va solo un applauso, hanno la Salernitana nel cuore”.

ComuneCentoAnni09

L’assessore si è poi espresso anche sull’attualità, ovvero sull’invito a Menichini alla festa: “Ci sarà, e per lui chiedo un grande applauso, come ci sarà un altro pezzo di storia oggi tesserato nella Salernitana, parlo di Gigi Genovese. Saremo onorati di averlo tra di noi, abbiamo invitato anche Di Tacchio, non è Fabio Grosso ma abbiamo esultato allo stesso modo, non poteva non essere invitato”.

Nella sera del 19 giugno la direzione artistica è stata affidata a un salernitano doc, Claudio Tortora, sarà presente l’orchestra di Demo Morselli, una delle più importanti in Italia, con il cantante Cirillo, l’orchestra accompagnerà le epoche, i video e i calciatori. Ci saranno loro, i protagonisti sul palco, racconteranno i momenti nei vari campionati, dai minuti più difficili alle gioie vissute.

ComuneCentoAnni08

“Tra questa città e questa squadra esiste un legame di sangue che va ben oltre la semplice identità calcistica – ha dichiarato l’assessore Caramanno – noi per la Salernitana soffriamo, stiamo male, domenica Salerno era deserta come nella migliore delle finali mondiali, condiziona troppo gli umori della città. Condiziona amore, legami, anche rapporti, ci si litiga, ci si scontra, questo non va a discapito di altri sport, forse non hanno neanche gli spazi che meritano però c’è un fatto che dobbiamo tenere in considerazione, la Salernitana ha un attrattore sociale fondamentale, si vede, si sente e noi faremo di tutto per tenere la città e i tifosi uniti intorno a questi 100 anni. Come abbiamo organizzato? Ragionando insieme, amministrazione e tifosi, abbiamo verificato le iniziative e gli interessi di ognuno”.

ComuneCentoAnni05

“E’ una festa bella che la città ha predisposto per la squadra del cuore, una giornata festosa, allegra, ricca di sentimento, un elemento fortemente identitario nella quale si riconosce questa città – ha dichiarato il sindaco di Salerno, Enzo Napoli – La società? Noi non abbiamo litigato con nessuno, ho solo detto che ci sembra strano gioire per una “non retrocessione”, se eravamo arrivati a questo punto qualcosa non era andato, chiedevo solo alla proprietà di non farci venire un infarto il prossimo anno. La società alla festa? Ma questa sarà la festa dei tifosi, se loro vengono non ci sarà nessun problema ma questa è la festa dei tifosi”.

ComuneCentoAnni07

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.