Assistenza computer salerno e provincia

Salerno, le Fonderie Pisano chiudono i cancelli

Ultimati i controlli sull'impianto da parte dell'Arpac, ora si pensa al futuro dei lavoratori

Federica D'Ambro

E’ ufficiale: oggi le Fonderie Pisano si preparano a chiudere i cancelli. Sono stati ultimati i controlli da parte dell’Arpac, nell’azienda si sta procedendo con gli ultimi lavori di manutenzione prima della chiusura. Come dichiara un articolo scritto sul quotidiano La Città a firma di Emilio D’Arco, i primi resoconti dai tecnici dell’Agenzia regionale per l’ambiente finiranno presto sulla scrivania del procuratore capo Corrado Lembo, che avrà il compito di valutare la relazione dell’Arpac e decidere se il sequestro dovrà essere definitivo o se ci siano condizioni tali da convincere la Procura di Salerno a concedere una riapertura. Riapertura che sperano di strappare i Pisano nella prossima udienza previta il 6 settembre davanti ai giudici del Tribunale del Riesame.
Dopo circa un anno di tumulti, proteste e rivolte questa piaga salernitana si chiude, o quasi. Sì perchè ancora è incerto il futuro degli operai che attualmente lavorano all’interno dell’impianto. In molti temono di ricevere una lettera di licenziamento, una possibilità vista la mancanza di un’area idonea per trasferire le Fonderie.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.