Assistenza computer salerno e provincia
Pizzeria Betra Salerno

Salernitana, sabato amaranto: a Livorno decide Rocca (1-0)

Il match del Picchi. Terza sconfitta consecutiva per i granata: la quarta nelle ultime cinque partite. Sorride l'ex Breda: ai labronici basta la rete siglata nel primo tempo dal giovane centrocampista

Alfonso Maria Tartarone

LIVORNO-SALERNITANA 1-0

LIVORNO. Zima, Di Gennaro, Bogdan, Gonnelli, Valiani, Rocca, Luci, Porcino (55′ Fazzi), Diamanti, Murilo (64′ Giannetti), Dumitru (75′ Salzano). A disp.: Crosta, Neri, Boben, Gasbarro, Eguelfi, Kupisz, Soumaoro, Gori, Raicevic. All.: Breda.
SALERNITANA. Micai, Pucino, Migliorini, Gigliotti (82′ Djuric), Casasola, Odjer (59′ A. Anderson), Di Tacchio, Akpa Akpro, Lopez, Vuletich, Calaiò (14′ Jallow). A disp.: Vannucchi, Perticone, Mantovani, D.Anderson, Minala, Memolla, Orlando, Mazzarani, Rosina. All.: Gregucci.
MARCATORE. 22′ Rocca.
ARBITRO. Di Paolo di Avezzano.
NOTE. Ammoniti: Di Tacchio, Valiani, Murilo, Luci, Jallow, Salzano; angoli: 8-6; minuti di recupero: 2′ pt e 4′ st.

Salernitana, sabato amaranto: a Livorno decide Rocca (1-0). Terza sconfitta consecutiva per i granata: la quarta nelle ultime cinque partite. Sorride l’ex Breda: ai labronici basta la rete siglata nel primo tempo dal giovane centrocampista. LA PARTITA. Cinque giri di lancette, il primo sussulto porta la firma dei toscani. Bordata dalla distanza di Valiani e respinta in angolo di Micai. Trascorrono sessanta secondi, nessuno pressa Murilo, l’attaccante amaranto ha comodamente il tempo di prendere la mira e mettere nuovamente in apprensione il numero uno granata. I campani, come spesso capita in trasferta, restano a guardare. Anzi, c’è da fare i conti con l’infortunio di Calaiò. Il centravanti siciliano chiede la sostituzione, dentro Jallow a far coppia con Vuletich. Al minuto venti è Casasola, imbeccato da Akpa Akpro, a sciupare una ghiotta opportunità una volta entrato nell’area di rigore avversaria. L’argentino non controlla a dovere la sfera e viene anticipato dal direttore marcatore. Identica sorte per l’ex Rionegro, tocco di testa fuori misura. Capovolgimento di fronte, Diamanti pennella con il suo mancino, Gigliotti frena Murilo, la palla giunge a Rocca che fulmina Micai. Al 22′ Livorno avanti. Errore dei padroni di casa mediana. Cerca di approfittarne Lopez, la mira è da rivedere. Migliorini “placca” Diamanti in area di rigore, Di Paolo lascia proseguire. Per il resto? Granata ancora a caccia della prima conclusione che inquadri lo specchio della porta. Parte forte nella ripresa la Salernitana. Al terzo giro di lancette pareggio ad un passo: prima con la mezza girata di Jallow, respinta da Zima, e successivamente con il destro di Di Tacchio fuori misura. Mischia dalle parti dell’estremo difensore labronico e ancora l’ex Cesena a tentare la via del gol (senza fortuna). Assedio granata, questa volta è il turno di Pucino, ma la sfera non vuole saperne di gonfiare la rete toscana. E’ il momento di osare anche tatticamente. Gregucci opta per l’ingresso di A. Anderson per Odjer. Sessantesimo, stacco aereo poderoso di Vuletich: palla sopra la traversa. Livorno alle strette. Breda corre ai ripari. Brio offensivo con Giannetti al posto di Murilo. Alla prima disattenzione, però, i padroni di casa rischiano di raddoppiare. Scellerato rinvio di Micai ed il sinistro (più che educato) di Diamanti preferisce non essere chirurgico. Tira il fiato la Salernitana. Gli amaranto provano a chiudere la pratica. A venti giri di lancette dal triplice fischio di chiusura il pacchetto arretrato campano, con Micai e Migliorini protagonisti in positivo, è messo a dura prova dalle conclusioni di Luci e Di Gennaro. Risponde Di Tacchio (due volte), tutto da rifare. Gregucci si aggrappa ai centimetri di Djuric. A graziare Casasola e compagnia, però, è nuovamente Diamanti. Lopez si addormenta e il numero dieci, a giro, spreca ancora una volta. Ultimi tentativi (4′ di recupero) per non uscire sconfitti dal Picchi. E’ finita. La Salernitana torna a casa a mani vuote. Ma non è più una novità.

Assistenza computer salerno e provincia
Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.