Pizzeria Betra Salerno

Granata in musica, le pagelle di Marco Montefusco

I voti e la canzone della settimana per Salernitana-Brescia

Terracciano 7,5: ancora un’ottima prova, il periodo positivo continua, sicuro anche nelle uscite. Continua così!

Ceccarelli 6 : Con una condizione così così ha dato il massimo, problema terzino risolto. (dal 35′ s.t. Colombo s.v.),

Bernardini 8,5: migliore in campo per 3 motivi: assist man, talismano di una Salernitana inviolata con lui in campo, the wall!

Empereur 6: ordinaria amministrazione peccato per l’ammonizione evitabilissima, l’unico errore lo commette durante un’azione in cui avrebbe dovuto affrontare Caracciolo invece di restare in linea con il resto della difesa (fortunatamente ci mette una pezza TERRACCIANO)

Franco 7: franco oooooo franco, ha corso talmente tanto che ho temuto per lui un arresto cardiaco. Il gol la ciliegina sulla torta, ricorderemo la sua esultanza alla Tardelli

Moro 6: mantiene la posizione e l’ordine nella sua zona, sbaglia qualche passaggio di troppo ma può dare certamente il suo contributo alla cavalcata granata

Ronaldo 7: ha i piedi buoni, un perfetto ibrido tra Strada e Breda (dal 30′ s.t. Odjer s.v.),

Zito 7,5: finalmente lo Zito ”al pesto” che aveva impressionato la prima di campionato.

Gabionetta 6: meriterebbe l’insufficienza ma in questo momento diamogli il beneficio del dubbio. Adesso deve decidere se ”gigioneggiare” o giocare con/per la squadra(dal 33′ s.t. Donnarumma s.v.)

Coda 8: segna praticamente 3 volte, una provocando l’autorete con un movimento che disorienta portiere e difensore avversario, una quando sfonda la rete con la rabbia di un ultra’, una su un gol annullato che avrebbe sicuramente Vinto il premio Puskás. Fa un lavoro talmente sporco che meriterebbe il posto da dirigente in SALERNO pulita

Oikonomidis 7,5: finalmente un fuori classe umile, un vero esempio per il collega brasiliano opposto di reparto

Torrente 7: come direbbe Fulvietto De Maio ”l’allenatore non gioca, non gioca!”, come dargli torto, senza Bernardini, Oikonomidis e Ronaldo potrebbero fallire persino Guardiola e Ancelotti insieme.

Canzone della settimana: la dedico al nuovo ritmo della Salernitana che ha cambiato marcia così come al nuovo “batterista/percussionista” della curva che a tratti ha fatto battere le mani e ballare uno stadio intero! Jovanotti – l’ombelico del mondo

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.