Pizzeria Betra Salerno

Difensori e regista per Ventura, serve l’accelerata sul mercato

C’è bisogno di altro, in almeno due reparti su tre, queste le indicazioni del tecnico Gian Piero Ventura per la verità già espresse dai tempi del ritiro, nonostante l’arrivo di Jaroszynski i granata “ballano” ancora in difesa. Serve come il pane un difensore capace di dare maggiore stabilità sul centrodestra, forse anche alla guida del reparto nella zona centrale dove Billong non pare possa alzare l’asticella in qualità. Il primo nome al momento è quello di Andrea Costa, il calciatore è stato proposto, è in uscita da Benevento, la Salernitana si guarda intorno ma tiene in caldo la trattativa ma c’è l’impressione che Fabiani guardi altrove, con altri obiettivi, magari anche su indicazione del tecnico.

E’ il caso di Dermaku, l’ex Cosenza ora a Parma resta un obiettivo primario, i contatti si sono bloccati toccherà ai granata rifarsi vivi magari nell’ultimissima fase del mercato per provare a strappare un sì al calciatore e alla dirigenza emiliana, tutto dipende dalle gerarchie nel reparto arretrato dettate da mister D’Aversa. Non si è placato, comunque, l’interesse per l’ex Palermo Rajkovic, difensore per il centrosinistra, ruolo coperto da Jaroszynski che però potrebbe essere impegnato anche da esterno mancino (qualora Ventura mettesse in discussione Kiyine in quella posizione). Vero pallino del tecnico adesso è il centrocampo, la Salernitana cerca un regista, Valdifiori è il “sogno”, a 33 anni suonati garantisce ancora una qualità d’altra categoria ma guadagna tanto e nell’ultimo anno ha giocato poco, 15 presenze a Ferrara, solo 4 nel girone di ritorno con gli ultimi 20 minuti ad aprile contro la Juventus. Servirà uno sforzo importante per portarlo all’Arechi.

Cancellato il nome di Kastanos (al Pescara, difficilmente sarà però in campo all’Arechi), i granata seguono anche Gustafson che però è più vicino al Perugia. Il procuratore dello svedese ha già allacciato i rapporti con i grifoni e l’operazione potrebbe chiudersi in settimana. La stessa età di Valdifiori, attualmente svincolato, operazione più semplice, stiamo parlando di Leandro Greco che attualmente aspetta solo il sì del Cosenza. Il ds dei lupi però ha preso tempo, vuole capire se davvero il regista serve a Braglia, il calciatore circa 15 giorni fa era stato proposto alla Salernitana, poi l’interesse dei calabresi e nessun contatto con Fabiani. In uscita a Perugia c’è Raffaele Bianco, già finito nel mirino dei granata nelle precedenti stagioni, il suo futuro è legato inevitabilmente all’arrivo di Gustafson, ha le caratteristiche richieste da Ventura, 31 anni e oltre 200 presenze in cadetteria, una stagione da protagonista in A con il Carpi (non esaltante nei risultati). Intanto qualcosa potrebbe muoversi anche in avanti, Djuric è fuori dagli schemi del tecnico, ha mercato all’estero ma il suo cartellino è “pesante”.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.