Pizzeria Betra Salerno

Cosenza-Salernitana, le pagelle: Firenze e Cicerelli decisivi

Nicola Roberto

Micai: Decisivo sulla zampata di Pierini. Salvato due volte dalla traversa nel finale. 6.5 Karo: L’attacco leggero silano gli crea problemi in avvio. Sale di tono alla distanza. 6
Migliorini: Si fa sorprendere alle spalle da Pierini, poi prende le misure alle frecce cosentine che vorrebbero colpirlo in velocità. Ripresa di grande attenzione. 6.5
Jaro: Concreto, sicuro, solido. 7
Cicerelli: Parte in sordina e poi diventa determinante con la percussione centrale culminata con il passaggio per Firenze. 7
Akpa: Sostanza e qualità. Esce per infortunio. 6.5
Di Tacchio: Si esalta nella tonnara allestita da Braglia là in mezzo. 6.5
Firenze: Decide la gara col suo marchio di fabbrica. Qualche eccesso di sicurezza ma anche tanta corsa. 7.5
Kiyine: Punto di riferimento decentrato per avviare l’azione. Trova più spazi nella ripresa. Deve migliorare in fase difensiva. 6
Djuric: Ci mette impegno e fisico. Lotta su tutti i palloni e nel primo tempo cerca anche il gol. Con le sue caratteristiche prova a dare il suo contributo. 6
Jallow: Si divora il raddoppio e non è sempre lucido quando potrebbe attaccare la profondità. Non si risparmia mai e tiene sempre in allerta la difesa calabra. 6
Maistro: Il ragazzo ha stoffa e personalità. 6
Kalombo: Entra nel finale e non tradisce alcuna emozione. Non a caso Ventura lo ha tolto dal mercato. 6

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.