Taste - Sapori Mediterranei

Sbarco, 192 minori non accompagnati a bordo: resteranno a Salerno

Migranti provenienti da diverse zone e nazioni dell'Africa, a bordo anche 21 donne incinte

Federica D'Ambro

Sono circa 1004 i migranti a bordo della nave “Aquarius” in arrivo domani alle 10 al Molo Manfredi di Salerno. E’ la prima nave non governativa, facente parte dell’associazione Sos Mediterranee gestita in partnership con MSF (Medici senza Frontiere). A bordo ci sono 192 minori, precisamente 185 maschi e 8 femmine. Di questi, 168 tra i 16 ed i 17 anni, mentre 24 tra i 13 e i 15 anni. Gli uomini sono 886, mentre le donne 118, tra queste 21 incinte.
Non è il primo e non sarà neanche l’ultimo sbarco in arrivo a Salerno, a poche ore dalla chiusura del porto di Sicilia per il G7 di Taormina che si terrà tra venerdì e sabato. I porti di Salerno e Reggio Calabria, dunque, saranno i punti di arrivo di eventuali nuovi sbarchi, almeno fino a fine mese.
La maggior parte dei migranti in arrivo domani provengono da diverse zone e nazioni dell’Africa, nel dettaglio, dal Bangladesh provengono 92 persone, circa 10 dal Pakistan, 94 da Mali, mentre i dati più alti spettando alla Nigeria con 241 persone e alla Guinea con 119. Tanti altri provengono dalla Libia, Marocco, Niger, Burkina Faso, Gambia, Ghana, Kenya, Liberia, Eritrea, Cameroon e Benin.
Siamo al diciottesimo sbarco a Salerno e la macchina organizzativa è già in moto per accogliere i migranti in arrivo. Le procedure di accoglienza dovrebbero svolgersi come per il precedente sbarco: si giunge al porto per poi condurre i migranti presso la sede di via dei Carrari dove ad accoglierli ci saranno forze dell’Ordine, Croce Rossa, Protezione Civile comunale e associazioni, per le procedure di identificazione.
Una volta completate le operazione al campus della Croce Rossa, i migranti saranno accompagnati nei centri di accoglienza in Lombardia (150), Piemonte (50), Toscana (50), Puglia (50), Emilia Romagna (100). In Campania resteranno 600 migranti, i minori non accompagnati a Salerno.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.