Elezioni Mimmo De Maio
No Signal Service

Salernitana non mollare. Doppio Kalinic, accorcia Gondo: 2 a 1 Verona (pt)

All'Arechi. Granata volenterosi, ma le ripartenze degli scaligeri sono letali. Al 46’ la zampata dell’ex Lazio

Alfonso Maria Tartarone

SALERNITANA-VERONA 1-2

SALERNITANA. Belec, Gyombér, Strandberg, Gagliolo, Kechrida, M. Coulibaly, L. Coulibaly, Ranieri, Ribéry, Gondo, Simy. A DISP.: Fiorillo, Bogdan, Jaroszynski, Veseli, Di Tacchio, Kastanos, Obi, Schiavone, Zortea, Bonazzoli, Djuric, Vergani.: ALL.: Castori.
VERONA. Montipò, Dawidowicz, Magnani, Gunter, Faraoni, Hongla, Ilic, Lazovic, Barak, Caprari, Kalinic. A DISP.: Berardi, Pandur, Cetin, Casale, Ceccherini, Tameze, Bessa, Ragusa, Cancellieri, Simeone, Lasagna. ALL.: Tudor.
MARCATORE. 7’ e 29’ Kalinic, 46’ Gondo
ARBITRO. Irrati di Pistoia (Assistenti: Liberti-Yoshikawa; quarto uomo: Santoro; var: Ghersini.
NOTE. Ammoniti: Kalinic, Magnani; calci d’angolo: 4-2; minuti di recupero: 1’.

Salernitana non mollare. Doppio Kalinic, accorcia Gondo: 2 a 1 Verona. Granata volenterosi, ma le ripartenze degli scaligeri sono letali. Al 46’ la zampata dell’ex Lazio IL PRIMO TEMPO. Pressing a tutto campo durante i primissimi minuti di gioco per i padroni di casa. Tra i più attivi, come già accaduto contro l’Atalanta, Cedric Gondo. Al primo affondo, però, sono gli scaligeri a passare. Caprari (granata mancato durante il calciomercato estivo) domina sulla corsia di competenza e serve a Kanalic il più ghiotto degli assist. Uno a zero al settimo giro di lancette. Centoventi secondi, difesa campana burrosa e Barak manca il raddoppio. Area opposta e la Salernitana sfiora il pari. Spunto di Ribery, traversone leggermente lungo per il colpo di testa di Simy. Insiste l’undici di Castori. L’attaccante ex Crotone reclama il rigore, Irrati e var lasciano correre. Tocca anche a Gagliolo: niente da fare. E’ letale, invece, la ripartenza dei veneti e Kalinic, di fino, fa due a zero. Nell’unico minuti di recupero la fortuna bacia i granata. Piazzato del francese, batti e ribatti e zampata vincente di Gondo.

No Signal Service
No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.