Pizzeria Betra Salerno

Lunedì di passione: oltre 500 cuori granata al Bentegodi

L'ultima vittoria in campionato contro il Chievo: 25 anni fa, Rossilandia contro gli uomini di Malesani

“Altro che Giulietta”, c’è una signora di oltre 100 anni che a Verona fa battere forte il cuore, questa sera saranno oltre 500 i tifosi granata che raggiungeranno il Bentegodi per assistere al match tra Chievo e Salernitana. Sono 522 i tagliandi venduti per il settore ospiti, oltre 700 chilometri per chi partirà da Salerno, in tanti anche dal Nord per seguire le sorti di Ventura e i suoi uomini.

La Salernitana non gioca contro il Chievo al Bentegodi dall’agosto 2015, era la gara di Coppa Italia con un blitz dei granata firmato Bovo. In campionato bisogna tornare al giugno del 2001 quando i ragazzi di Oddo affrontarono la squadra di Delneri. Contro i granata anche Ciro De Cesare, autore del primo gol che portò in vantaggio i clivensi. Poi il raddoppio di D’Anna, a centrocampo per i gialloblù il brasiliano Luciano, Eugenio Corini e Simone Barone, una squadra di alto profilo quella del tecnico Delneri. Nella Salernitana, in avanti, la coppia Vignaroli-Di Michele.

L’unico hurrà esterno dei granata contro i mussi volanti nel 1995. Manco a dirlo firmato Ricchetti, Strada e Pisano. Era la Salernitana di Delio Rossi contro il CHievo di Malesani. Nei veneti anche Giuliano Melosi in mediana, in avanti Cossato. La Salernitana dominò i padroni di casa con un perentorio 0-3, poi il goal della bandiera proprio firmato da Cossato nel finale. A marzo, il terzo gol di Giovanni Pisano, fu il suo 16esimo stagionale.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.