No Signal Service

L’Entella sbarca a Salerno con un pizzico di follia e le speranze salvezza appese a un filo

Focus sull'avversario: I liguri senza l'ex Gatto e Icardi diffidati

Luca Viscido

Reduce da un punto in due partite contro Bari e Ascoli, l’Entella di mister Aglietti cercherà di ottenere tre punti all’Arechi, contro una Salernitana più tranquilla a cui manca solo la matematica per la salvezza. Dopo la vittoria in rimonta contro la ProVercelli la salvezza per la squadra ligure sembrava non più una chimera ma una possibilità anche se difficile. Queste due battute d’arresto hanno e non poco complicato i piani, poiché il calendario non dà una mano alla squadra del presidente Gozzi. Dopo la trasferta di Salerno, La Mantia e compagni ospiteranno il Frosinone in casa, squadra in lotta per la promozione diretta e all’ultima giornata il Novara in trasferta, altra gara contro una squadra immischiata nella lotta per non retrocedere. Aglietti affronterà i granata senza Gatto (ex della sfida) diffidato e ammonito contro i bianconeri e Icardi espulso sempre contro i marchigiani. Due assenze pesanti che faranno cambiare gli interpreti ma non il modulo, quello sembra collaudato ed è il 3-5-2. Iacobucci in porta.  Benedetti Ceccarelli e Pellizzer i centrali. Sulle fasce De Santis a destra e Aliji sul versante opposto. I centrali di centrocampo dovrebbero essere Troiano che farà da collante tra difesa ed attacco e ad i suoi lati a destra Ardizzone e a sinistra Acampora. Le due punte saranno La Mantia e De Luca. Una sfida che si prospetta emozionante e piena di goal viste le due difese ballerine. Ma all’Entella non potrà bastare un pari vista la posizione attuale ed il calendario di fuoco delle ultime due giornate. Ma nel calcio mai dire mai anche le imprese impossibili a volte possono diventare possibili. Basta avere fame cuore e voglia di non mollare mai e la squadra ligure proprio qualche giornata fa’ ha dimostrato di volersi tenere stretta questa categoria con le unghie e con i denti rimontando una partita che sembrava persa in uno scontro all’ultimo sangue contro una diretta concorrente come la Pro Vercelli. Solo il campo ci dirà il 18 maggio se la piccola cittadina ligure rimarrà in serie B per la terza stagione di fila.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.