Assistenza computer salerno e provincia

Stalking, 46enne a processo dopo aver picchiato la donna di cui si era infatuato

L’uomo non accettava le frequentazioni della donna

Ennesimo caso di violenza e stalking ai danni delle donne. Questa volta, la triste vicenda è accaduta a San Valentino Torio dove un uomo di 46 anni deve rispondere dell’ipotesi d’accusa di stalking e lesioni. I fatti risalgono, in particolare, allo scorso 14 febbraio: al culmine dell’ennesima lite scaturita dalla gelosia, l’uomo colpisce con calci e pugni la donna di cui si era infatuato e il figlio della donna, intervenuto in difesa di quest’ultima, procurandogli lesioni giudicate guaribili in 3 giorni.
Come riporta il quotidiano Il Mattino, il 46enne dell’Agro nocerino non riusciva ad accettare che tra loro ci fosse solo un’amicizia, senza alcun coinvolgimento sentimentale: la sua gelosia lo portava ad essere spesso violento e minaccioso ma la donna non lo aveva mai denunciato in quanto confidava nel fatto che presto l’avrebbe lasciata in pace, accontentandosi di una semplice amicizia e accettando le sue frequentazioni. Ma così non è stato e lui continuava ad incutere timore, con scenate di gelosia e ingiurie, spesso attendendola anche presso la propria abitazione. A scatenare la sua rabbia, il fatto che la donna frequentasse altre persone. A seguito della denuncia, il gip ha disposto il divieto di avvicinamento alla persona offesa ed è stata avanzata la richiesta di processo con rito immediato.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.