Taste - Sapori mediterranei

Salerno, la suggestione: “Quanto cambierebbe con la pista ciclabile?”

"La città può cambiare con poco, ci vuole solo un minimo di visione". Le parole dell'Associazione ARCAN

Federica D'Ambro

bici

SALERNO. “Quando le strade restano libere dalle auto ci si rende conto di quanto spazio si toglie a pedoni, bici e autobus”. Queste le parole che fanno da cornice ad una foto pubblicata dall’Associazione ARCAN (Salerno Cantieri&Architettura). Niente auto parcheggiate, in sosta, solo alcune in transito nel pieno centro cittadino. Una riflessione sull’importanza degli spazi ma soprattutto sull’urbanistica sostenibile. Era il 12 gennaio 2018 quando l’amministrazione comunale di Salerno approvò il progetto per la messa in sicurezza della pista ciclabile di Lungomare Trieste ed il suo prolungamento verso Piazza della Concordia. Un nuovo volto ad una pista ciclabile sempre frequentata. Un progetto che, attualmente, non è ancora stato realizzato. Lo scorso 21 marzo, in Regione Campania non ci sono state le premesse di istituire un ufficio regionale per la mobilità ciclistica nell’ambito della Direzione Generale per la Mobilità con personale sensibile e competente in materia.

“Sapete quanto spazio regaliamo alle auto in quel tratto di corso Garibaldi? 15 metri, di cui quasi la metà per parcheggi in linea e doppia e tripla fila. Attenendosi alla normativa e quanto previsto dal Codice della Strada (e tenendoci anche larghi sull’ampiezza delle corsie di marcia), ne sono venuti fuori, effettivamente, una pista ciclabile a doppio senso, marciapiedi più larghi con alberi su entrambi i lati e una corsia preferenziale per autobus. La città può cambiare con poco, ci vuole solo un minimo di visione”.  Scrive ARCAN sulla sua pagina ufficiale. 

Salerno, nonostante le difficoltà sulla realizzazione di un reale progetto di mobilità ciclistica continua a pedale dove può. Architetti e progettisti, come quelli dell’Associazione ARCAN, continuano a puntare sullo sviluppo e sulle potenzialità che potrebbe avere la città.

 

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.