Assistenza computer salerno e provincia

Asi, nuovo stop per Canfora: sospese le nomine

Il Tar accoglie il ricorso di Cassandra e i suoi. Udienza di merito il 26 novembre

admin

Due su due. E’ arrivata la prima parziale bocciatura anche al secondo provvedimento adottato dalla Provincia di Salerno a guida Giuseppe Canfora nei confronti dei vertici dell’Asi Salerno, espressione diretta della precedente gestione di palazzo Sant’Agostino. I giudici della seconda sezione del Tar di Salerno hanno accolto il ricorso del Consorzio e sospeso l’efficacia del decreto con il quale il presidente Canfora sostituì i rappresentanti del Consiglio in seno all’Asi, Gianlugii Cassandra, Michele Cuozzo, Massimo Cariello, Mariano Acone, Filippo Laus e Domenico De Rosa con Nicola Landolfi – segretario provinciale del Partito democratico – Nicola Parisi, Pasquale Guariglia, Gennaro Lodato, Nico Miranda e Paola Manzo. L’udienza di merito si terrà il prossimo 26 novembre (data in cui, per inciso, il mandato degli attuali vertici Asi sarà già scaduto). Fin dal principio, il presidente del consorzio aree industriali Gianluigi Cassandra aveva mosso le proprie perplessità sulla validità giuridica dell’azione dell’amministrazione provinciale.

Si tratta, comunque, della seconda vittoria ai punti per l’attuale management dell’Asi: il primo round si tenne a pochissimi giorni dall’insediamento della nuova squadra di governo provinciale. Lo scorso ottobre, nell’ambito dello “spoils system”, Canfora sospese dalla loro carica i componenti del Consiglio generale. Anche in quella occasione, i magistrati amministrativi diedero ragione a Cassandra e i suoi.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.