Sport1

Tg Group Arechi : Vittoria di cuore

Il team di Citro nonostante l'inferiorità numerica si aggiudica il match in rimonta sulla Canottieri 7 Scogli

610

Bella vittoria  della  Tgroup Arechi   che riesce ad aggiudicarsi il match della 18^ giornata su rimonta sulla Canottieri 7 Scogli  col risultato finale di 9-8.

Quella maturata dalla formazione di patron De Rosa contro il sette siciliano è la vittoria del cuore  , con la compagine di Citro costretta a giocare per gran parte del quarto tempo con un uomo in  meno, dopo l’espulsione per brutalità di Simonetti. Nonostante tutto, gli scudocrociati completano ugualmente la rimonta,  conquistano il secondo successo di fila e compiono un altro importante passo in avanti verso la salvezza.

La gara si rivela inizialmente equilibrata, con gli ospiti che passano per primi in vantaggio, con la rete in superiorità di Legrenzi. La Tgroup risponde con Del Basso, a segno, anche lui, con uomo in più.

L’Arechi raddoppia poi con Markovic, ma il sette di Baio non fallisce le successive opportunità sempre in superiorità e con i gol di Zovko e Messina si porta di nuovo in vantaggio, conquistando il parziale (2-3).

Nel secondo tempo il sette di Citro agguanta immediatamente il pari con la rete di Spatuzzo ben servito da Maccioni.

La successiva doppietta di Camilleri consente però alla Canottieri 7 Scogli di riportarsi avanti e di legittimare il vantaggio, aggiudicandosi anche il secondo quarto (1-2).

La formazione siciliana trova il gol pure in avvio di terzo tempo, stabilendo così un break di tre reti, ma sul punteggio di 3-6, suona la sveglia in casa dell’Arechi: prima Del Basso, poi Simonetti, autore di una doppietta, permettono di ristabilire l’equilibrio in vasca.

Sul 6-6, Zovko va a segno, al termine del terzo periodo di gioco,  con gli uomini di Baio che tornano in vantaggio ma, nel quarto tempo, l’Arechi parte subito bene e ripristina l’equilibrio grazie alla rete di Del Basso (7-7). Dopo pochi minuti arriva l’episodio chiave della fase finale: viene assegnato un 5 metri a favore del 7 Scogli e fischiata la brutalità a Simonetti che rimedia quindi l’espulsione diretta, con la Tgroup costretta a giocare per 4 minuti con un uomo in meno.

Sul rigore tirato da Camilleri, Gallo si supera e para il penalty al giocatore maltese.

Il punteggio rimane così in equilibrio e, nei minuti giocati in inferiorità, l’Arechi si difende con cuore e grinta.

Il portiere degli scudocrociati nega ancora il gol a Camilleri, mentre sul fronte opposto Markovic segna la rete del vantaggio dei padroni di casa.

La squadra di Citro riesce a reagire anche dopo la marcatura di Sbordone e nel finale trova, con Baviera, il gol del definitivo 9-8. «E’ la vittoria del cuore, della determinazione, siamo stati bravi a non mollare – dichiara Matteo Citro a fine gara -, anche quando gli avversari si sono portati avanti di tre reti». »

Ora l’obiettivo salvezza è sempre più alla portata della Tgroup Arechi che, nelle ultime quattro giornate, deve affrontare altrettanti scontri diretti.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.