Pizzeria Betra Salerno

Sconfitta la Tgroup Arechi nel primo dei quattro scontri diretti

Parte meglio il sette salernitano poi sorpassato dai siciliani, Citro "Adesso dobbiamo concentrarci sulle ultime tre partite"

La Tgroup Arechi esce sconfitta dalla trasferta di Catania, in occasione della 19^ giornata del campionato di A2 e si arrende al Muri Antichi per 9-7.

Gara inizialmente in salita per il sette salernitano costretto ad inseguire dopo i primi due parziali.

La rimonta della formazione di Matteo Citro comincia nel terzo quarto ma poi sul 6 – 6, la Tgroup non riesce ad operare il sorpasso finale.

Nel primo tempo, i padroni di casa passano in vantaggio con le reti di Barbaric e Reina.

Nel secondo quarto il sette scudocrociato riesce a trovare il gol con il solo Baviera, mentre gli etnei allungano con Carchiolo e Barbaric.

Nel terzo periodo di gioco, poi, la compagine salernitana accorcia le distanze. Inizia la rimonta degli ospiti a segno con Baviera, Barberisi, D’Angelo e Spatuzzo.

All’inizio del quarto tempo la Tgroup Arechi riesce anche a pareggiare i conti (6-6), ma non porta a termine l’operazione rimonta. Il sette di Citro, già privo in partenza dello squalificato Simonetti, perde pure Markovic per raggiunto limite di falli e, nonostante i gol di Baviera e D’Angelo, si arrende nel finale ai padroni di casa.

«Siamo partiti male – ammette il tecnico Matteo Citro -, loro sono andati subito avanti; abbiamo sbagliato l’approccio e iniziato a giocare da metà secondo tempo in poi, nel finale abbiamo commesso degli errori ingenui, che ci sono costati la partita».

«Per completare la rimonta era necessaria una maggiore cattiveria – conclude l’allenatore -, adesso dobbiamo concentrarci sulle ultime tre partite che per noi rappresentano altrettante finali».

La Tgroup Arechi è chiamata al riscatto già sabato prossimo alla “Vitale”, quando affronterà la RN Latina.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.