Taste - Sapori Mediterranei

Posti auto al Ruggi, la Cgil: “Meno paletti, da realizzare subito nuove aree di parcheggio”

Con la riattivazione a pieno regime dei servizi ospedalieri presso l’Azienda Ruggi d’Aragona di Salerno e la conseguente affluenza di cittadini bisognosi di assistenza, ritorna il problema relativo agli spazi adibiti a parcheggio, che ad oggi continuano a non garantire una giusta disponibilità di posti sia per i cittadini che peri il personale sanitario.

foto-delegati-ruggi

nota comunicato asalerno post
Con la riattivazione a pieno regime dei servizi ospedalieri presso l’Azienda Ruggi d’Aragona di Salerno e la conseguente affluenza di cittadini bisognosi di assistenza, ritorna il problema relativo agli spazi adibiti a parcheggio, che ad oggi continuano a non garantire una giusta disponibilità di posti sia per i cittadini che peri il personale sanitario.

Dopo una lunga battaglia condotta dalla FP Cgil Aziendale, attraverso petizioni che hanno raccolto più di un migliaio di firme, presidi e pressioni continue esercitate sulla direzione del Ruggi, a novembre 2019 l’Azienda ha deliberato la realizzazione di 2 aree di parcheggio per un totale di 174 posti auto. Un’opera assolutamente necessaria ed urgente per alleviare il disagio che vivono quotidianamente gli operatori sanitari ed i cittadini che si recano in ospedale, costretti ad una lunga e spesso infruttuosa ricerca di un posto dove lasciare l’auto. Molto spesso ci si vede costretti a trovare posto presso le strade limitrofe o presso gli spazi antistanti lo stadio Arechi, arrecando non pochi problemi soprattutto agli utenti. In tal caso, nelle more dell’espletamento dei lavori, potrebbero essere individuate modalità di trasferimento, ad esempio tramite l’utilizzo di una navetta, per facilitare l’accesso alla struttura ospedaliera.

Inoltre va avviata nell’immediato la possibilità di ingresso agli attuali accessi tramite l’utilizzo del badge aziendale, così da velocizzare l’ingresso al lavoro del personale. La RSU Aziendale FP CGIL, composta dai delegati Sicignano, Ardia, Lanzara, Maiorino, Nocerino, Naddeo, Liguori, Finamore e Spampanato, riconoscendo alla Direzione Generale l’impegno profuso per la deliberazione degli attivi e il relativo finanziamento, sollecitano l’accelerazione delle procedure per l’immediato avvio

foto-delegati-ruggi-01

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.