Taste - Sapori Mediterranei

Emergenza sicurezza e immigrazione a Scafati, Martone: “Serve sorveglianza”

Il consigliere Angelo Matrone prende le distanze dalla spettacolarizzazione dei fenomeni: “La sicurezza è davvero un tema sentito, serve un vero servizio di videosorveglianza. La politica torni a essere tale”

Federica D'Ambro

No alla spettacolarizzazione dell’emergenza sicurezza e del problema immigrazione. Angelo Matrone, consigliere comunale di Scafati, rilancia sul caso sicurezza e rivendica la centralità di una squadra di governo stabile e credibile che tuttora è inesistente a Scafati. “La sicurezza è un tema sentito e davvero percepito dalle fasce più deboli, che hanno meno possibilità di autotutela per loro e per le loro famiglie” ha detto. “Mettere in funzione un valido sistema di videosorveglianza comunale è il minimo compito che spetta alla politica, specie a quella scafatese, che spende fior di quattrini per tante banalità e zero per la sicurezza”.

Il consigliere poi prende le distanze anche dagli estremisti di destra, di sinistra e dall’organizzazione delle ronde, lanciando infine una provocazione: “Se proprio si vogliono le ronde, si facciano impiegando tutti gli stipendiati della politica, cosiddetti “eroi della patria”, che nulla danno alla loro città in cambio del tanto denaro pubblico che incassano”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.