Taste - Sapori Mediterranei

Comportamenti aggressivi e violenti contro i bambini, indagata maestra a Mercato San Severino

Negli atti dell’inchiesta si ricostruisce tra l’altro un episodio in cui una piccola alunna sarebbe stata costretta a pulire il sederino di una compagna di una classe

Federica D'Ambro

“Comportamenti aggressivi e violenti”. Questa l’accusa degli inquirenti nei riguardi di una maestra di Mercato San Severino. Circa due anni fa era già stata denunciata da due genitori e per la quale il sostituto procuratore Elena Guarino ha emesso adesso un avviso di conclusione delle indagini che conferma il contenuto delle denunce. La donna, una 53enne originaria di Nocera Inferiore ma residente a Salerno, è accusata del reato di abuso dei mezzi di correzione, e secondo la Procura avrebbe non solo usato metodi violenti ma anche obbligato i bimbi a punizioni umilianti. come rivelato dal quotidiano La Città.

Negli atti dell’inchiesta si ricostruisce tra l’altro un episodio in cui una piccola alunna sarebbe stata costretta a pulire il sederino di una compagna di una classe. Quest’ultima ne ha poi parlato a casa e la mamma ha subito informato la dirigenza scolastica e le forze dell’ordine. Ma la sua non è stata la sola segnalazione giunta sulla scrivania della Procura. A lamentarsi siano state anche insegnanti dello stesso circolo didattico, stanche di subire intemperanze e angherie. Alla 53enne sono infatti contestate manifestazioni di aggressività non soltanto nei confronti degli alunni, ma anche verso
le colleghe. Lei ha sempre negato.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.