Taste - Sapori mediterranei

Scomparso da dieci anni, “soffiata” riapre le indagini: militari a lavoro per trovare i resti

Da quattro giorni carabinieri, uniti ai Ris di Roma e il nucleo cinofilo di Bologna, sono alla ricerca dei resti dell'uomo

Federica D'Ambro

Si riapre l’indagine sulla scomparsa di un uomo nel Cilento di circa 10 anni fa. Sembrerebbe che una “soffiata” anonima abbia mobilitato le forze armate che, da circa 4 giorni, sono sul territorio di Cannalonga, alla ricerca di resti umani. A darne notizia il quotidiano La Città oggi in edicola. L’area interessata dalle ricerche è in località Nocellito, zona lontana dal centro abitato. Al momento le indagini sono “coperte dal segreto istruttorio” e, quindi, non è ancora possibile sapere se i militari abbiano trovato resti umani e se questi stessi resti siano di quell’uomo scomparso ben 10 anni fa. Sul posto anche carabinieri del Ris di Roma e il nucleo cinofilo dell’Arma di Bologna.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.