Taste - Sapori Mediterranei

Uccise e bruciò il corpo del padre, condannato a 14 anni di reclusione

I fatti risalgono al 2014 quando il carabinieri trovarono il corpo di un uomo carbonizzato, nei giorni scorsi la sentenza del giudice

Federica D'Ambro

Dall’ergastolo a 14 anni di reclusione per Giancarlo Di Francesco, 44enne che nell’agosto del 2014 uccise il padre, dando poi fuoco al cadavere. A darne notizia il quotidiano Il Mattino questa mattina. Sembrerebbe che il pubblico ministero avrebbe chiesto l’ergastolo ritenendo che il delitto fosse premeditato. Il giudice invece ha fatto cadere l’aggravante della crudeltà, condannando il 44enne a 14 anni di reclusione.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.