Assistenza computer salerno e provincia

Trenta piante di marijuana in casa, blitz a Sant’Anna di Cava

Operazione all'alba dei Carabinieri guidati dal tenente Pessolano

All’alba di Lunedì 3 Settembre, nel corso di una mirata perquisizione domiciliare, i Carabinieri della Tenenza di Cava de’ Tirreni, agli ordini del Tenente Vincenzo Pessolano, ad esito di approfondite e riservate indagini e pedinamenti, nel giardino di casa dell’incensurato A. C., classe 1991, sito in Località Caselle Inferiore, della Frazione di Sant’Anna, hanno rinvenuto ben 30 piante di marijuana (canapa indiana) che hanno sottoposto a sequestro per complessivi sei chilogrammi.

Lo stupefacente, qualora posto sul mercato clandestino dello spaccio, non poche migliaia di euro avrebbero fruttato al “coltivatore” ed alla rete di illecita distribuzione a tanti giovanissimi; ignari dei danni fisici e psicologici che si arrecano.

Al termine dell’operazione di polizia giudiziaria, il giovane “coltivatore” è stato deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale Civile e Penale di Nocera Inferiore per violazione all’art. 73 della Legge sugli stupefacenti la quale, non ravvisando il pericolo di fuga, ha convalidato quanto sequestrato e disposto la denuncia del giovane a piede libero.

L’Arma, nello specifico, ha in corso una serie di investigazioni che ben presto condurranno a cospicui risultati.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.