Taste - Sapori Mediterranei

“Spesa sospesa” a Baronissi

Baronissi aderisce all’iniziativa della “Spesa sospesa”, il servizio di approvvigionamento di generi alimentari destinati alle famiglie in difficoltà.

BARONISSI - Baronissi aderisce all’iniziativa della “Spesa sospesa”, il servizio di approvvigionamento di generi alimentari destinati alle famiglie in difficoltà. Con l’adesione alla piattaforma e-commerce regionale www.spesasospesa.store il Comune ha attivato la misura sociale, già presente durante la fase di lockdown di marzo, per garantire generi alimentari a persone o famiglie in difficoltà.

Ad oggi hanno aderito i supermercati Conad ed Ete’ – che già avevano partecipato all’iniziativa del marzo scorso – che prepareranno un carrello solidale dove le persone potranno lasciare la propria Spesa Sospesa destinata a persone o famiglie in difficoltà. I cittadini potranno richiedere la spesa sospesa attraverso la linea diretta con l’Ufficio Sociale al numero 089828239. Saranno poi i volontari dell’associazione “Il Punto” a procedere con il ritiro dei prodotti e generi alimenti.
“Speravamo di non dover riattivare misure straordinarie a causa dell’emergenza covid – sottolinea il sindaco Gianfranco Valiante – ma purtroppo si ripropone ancora una volta l’emergenza sociale e il Comune, con il coinvolgimento libero delle famiglie, prova a lenire le difficoltà di quelle famiglie maggiormente segnate dagli effetti della crisi economica. Riattiviamo il servizio di “Spesa Sospesa”, collaudato nella prima fase dell’emergenza sanitaria, spontaneo connubio tra l’esigenza di dare aiuto e il bisogno di riceverne”.
“Liberamente, chi vorrà, potrà conferire prodotti nel carrello solidale – spiega l’assessore alle politiche sociali, Marco Picarone – teniamo alto il livello di attenzione, sapendo di poter contare sulla cooperazione di tutta la comunità. Continueremo ad essere sempre al fianco di chi ha bisogno di aiuto. Nessuno sarà lasciato solo”.
No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.