Assistenza computer salerno e provincia

Salerno: scatta la lite, tenta di strangolare la fidanzata

Non era il primo episodio di violenza sulla giovane, attualmente è al Ruggi D'Aragona

Federica D'Ambro

Scatta la lite per futili motivi, giovane salernitano 26enn strangola la fidanzata nei pressi del porto Masuccio Salernitano. L’amore si sa non è bello se non è litigarello, ma in questo caso, la vicenda sfiora la follia. La vittima, è un 26enne napoletana, che da tempo vive a Mercato San Severino, una donna che non si trovava alla prima esperienza del genere con il proprio fidanzato, infatti anche in passato ha subito violenze, facendole perdere anche un occhio per le botte ricevute. La giovane però non si era mai ribellata, ma questa volta è finita al pronto soccorso dell’ospedale di Salerno.
Secondo quanto sembrerebbe dopo una lite, questa volta, il giovane ha stretto le mani al collo della ragazza, senza farla respirare, e quindi senza farle arrivare più ossigeno al cervello. La vittima ha perso i sensi, cadendo in crisi epilettiche. Subito sul posto i soccorsi del 118 che hanno portato la ragazza all’ospedale, mentre il giovane si è trovato nelle mani delle forze dell’Ordine, che lo hanno portato in Questura.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.