Taste - Sapori mediterranei

Picchiati medici, infermieri e operatori sanitari: ennesimo caso di violenza al Ruggi

Nuovo e preoccupante episodio di violenza ieri pomeriggio al San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno. Rabbia anche da parte della Cgil: "Adesso è diventata una emergenza.."

Nuovo e preoccupante episodio di violenza ieri pomeriggio al San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno. Operatori sanitari, un medico e un infermiere sono stati aggrediti e picchiati nell’unità operativa di Pneumologia. Ancora sconosciuti i motivi dell’aggressione da parte di alcuni parenti di un paziente che purtroppo è deceduto. Nella stessa giornata un altro caso con una aggressione ad un medico in servizio al Pronto Soccorso dell’ospedale di via San Leonardo, aggredito proprio da un paziente.

strong>LA NOTA DELLA CGIL

La Funzione Pubblica Cgil di Salerno, a seguito dell’ennesima aggressione a danno di operatori sanitari , avvenuta in data 16 gennaio 2020 nella S.C. di Broncologia dell’Azienda O.U. Ruggi di Salerno , esprime la sua più totale solidarietà ai colleghi aggrediti in maniera vile e vigliacca e stigmatizza con forza questo ennesimo episodio di violenza gratuita perpetrata ai danni di operatori mentre prestavano la loro attività lavorativa.
La situazione è diventata non più sostenibile. Siamo al punto che non è più possibile esercitare la nostra professione in maniera serena a causa di pochi incivili , che però con i loro atteggiamenti inqualificabili portano danni a tutta l’utenza oltre che ai professionisti della sanità.

Si ritiene che si sia arrivati ad uno stato di emergenza che secondo la scrivente OO.SS. non potrà che sfociare in problematiche sociali . A questo stato di cose non possono più rispondere da soli né gli operatori , sempre più soli nel rimanere baluardi della legalità e della salute pubblica, né le Aziende , che non hanno mezzi efficaci da poter utilizzare , ma la situazione richiede l’ingresso in campo deciso di coloro che sono deputati al mantenimento dell’ordine pubblico , anche a livello nazionale.

Queste gravissime problematiche vanno affrontate in tempi rapidissimi , con i mezzi che le autorità preposte riterranno più consoni . La sottoscritta organizzazione sindacale lancia questo accorato appello a tutte le istituzioni , senza alcuna distinzione , ben conscia che il tempo a disposizione è oramai terminato , e che , senza un intervento deciso ed efficace , la situazione potrà sfociare in comportamenti che potrebbero portare a problematiche di allarme sociale.

La FP- CGIL salernitana da sempre al fianco dei lavoratori e sensibile alla prevenzione e risoluzione di queste problematiche ,nel restare a disposizione per qualsiasi necessità dei Colleghi barbaramente aggrediti , si pone a disposizione di chiunque ritenga opportuno iniziare finalmente a dare risposte efficaci in merito. Il Segretario Generale Antonio Capezzuto Il Segretario Provinciale Pasquale Addesso Il Responsabile FP CGIL MEDICI Ruggi Dott.Francesco Bruno

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.