Taste - Sapori Mediterranei

Cade dal terrazzo della scuola durante gli esami di maturità, condannata la preside

Un mese di reclusione per i fatti che si consumarono al Liceo Carlo Pisacane di Sapri nel 2011

Federica D'Ambro

Dopo circa 6 anni è arrivata la sentenza di primo grado, del tribunale di Lagonegro, relativa ai fatti che si consumarono al Liceo Carlo Pisacane di Sapri nel 2011. Condannata ad un mese di reclusione, con la sospensione condizionale della pena e al risarcimento dei danni per lesioni colpose e gravi, sia l’allora responsabile della sicurezza scolastica, l’ingegnere Nicola Iannuzzi che la dirigente scolastica Franca Principe. A rivelarlo il Giornale del Cilento.
All’epoca dei fatti, il giovane si trovava a scuola per assistere agli esami di maturità di alcuni compagni, quando salì sul terrazzo al secondo piano della scuola per fumare una sigaretta. Uno dei lucernari sul pavimento del terrazzino della scuola non ha retto il peso del giovane, il vetro si è sfondato e lo studente è caduto a terra dopo un volo di otto metri. Fortunatamente da quell’episodio il giovane non ha perso la vita, ma ha riportato fratture sul corpo e gravi ferite, dopo un intervento e una lunga riabilitazione, si è ripreso.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.