Assistenza computer salerno e provincia

Giovanissimo e le piazze di spaccio: ennesimo arresto nella Piana del Sele

Portata a termina un'altra operazione antidroga dagli agenti di Battipaglia

274

L’intensificazione delle attività di prevenzione e repressione predisposta nel periodo estivo dalla Polizia di Stato sul territorio battipagliese, in attuazione delle direttive impartite dal Questore di Salerno Maurizio Ficarra, continua a produrre positivi risultati.

Nella serata di venerdì, gli agenti del Commissariato di P.S. di Battipaglia, diretti dal Vice Questore Aggiunto Imma Acconcia, hanno portato a termine un’altra operazione antidroga che ha consentito di arrestare, in flagranza di reato di spaccio di sostanze stupefacenti, B.G., 22enne battipagliese, incensurato, e di deferire all’A.G. in stato di libertà un altro giovane, anch’egli residente nella cittadina della Piana del Sele.

Il giovane arrestato, mentre si aggirava, in compagnia di un 18enne, a bordo di un’utilitaria in una zona della città abitualmente frequentata da spacciatori ed assuntori, attirava l’attenzione dei poliziotti impiegati nell’ambito di un mirato dispositivo di prevenzione e controllo del territorio basato da una parte sull’azione di prevenzione degli equipaggi della Volante e dall’altra in una incisiva attività investigativa svolta dalla Squadra di Polizia Giudiziaria sotto la direzione della Procura della Repubblica.

Prontamente bloccati ed identificati, i due individui assumevano un atteggiamento timoroso, mostrandosi agitati ed insofferenti al controllo di polizia, tanto da insospettire gli agenti circa un verosimile occultamento di qualcosa di illecito. Infatti, le pertinenti perquisizioni a cui gli stessi venivano sottoposti consentivano di rinvenire, su entrambi, pezzi di sostanza stupefacente del tipo hashish, confezionate in bustine di cellophane trasparenti, nonché, all’interno dell’autoveicolo, sotto il sedile posteriore, un coltello a serramanico in acciaio con lama intrisa della stessa sostanza stupefacente.

Nello stesso contesto operativo, veniva individuato un giovane di Bellizzi che confermava l’attività di spaccio dell’arrestato presso il quale poco prima aveva acquistato una dose di hashish.

In considerazione dei sopra indicati motivi, il 22enne veniva tratto in arresto in quanto resosi responsabile del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Per il 18enne è invece scattata una denuncia a p.l.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.