Taste - Sapori Mediterranei

Sentenza pilota a Salerno: Cambio nome e sesso anche prima dell’intervento chirurgico

Si è espressa così la sezione civile, la legge originaria prevedeva due diversi procedimenti

E’ stata definita come una sentenza pilota quella giunta nei giorni scorso dalla prima sezione civile del Tribunale di Salerno, come si legge sul quotidiano Il Mattino, oggi in edicola. La sentenza permette di modificare i dati anagrafici, tra cui sesso e nome, prima dell’intervento chirurgico per “cambiare” sesso da uomo-donna o viceversa. Il Tribunale ha autorizzato quindi a una giovane salernitana il cambio all’anagrafe anche prima dell’intervento chirurgico. La ragazza, assistita dal legale Miguel Coraggio, si era rivolta al Tribunale e la sentenza di Salerno potrebbe fare “giurisprudenza” nei casi specifici. La legge originaria, infatti, prevedeva due diversi procedimenti dall’intervento chirurgico alla rettifica dell’atto di stato civile, un passo in avanti con la sentenza del giudice Giuseppe Fortunato che ha accertato come la giovane, sin da bambina aveva maturato una identità di genere diversa vivendo una situazione di profondo disagio personale e familiare.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.