Taste - Sapori mediterranei

Scafati: minacce e rapine su minore, arrestato 40enne

Mentre a San Marzano sul Sarno sono stati denunciati a piede libero due uomini per furto di energia elettrica

Federica D'Ambro

Continuano senza sosta i controlli straordinari nell’agro per i Carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore che nelle ultime ore, in distinte operazioni, hanno arrestato una persona per rapina aggravata, denunciandone altre due in stato di libertà per furto.
A Scafati, nel pomeriggio di ieri, i militari della locale Tenenza hanno arrestato Paolo Balestieri, 40 anni, già noto alle Forze dell’Ordine, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Nocera Inferiore per rapina aggravata. Il provvedimento scaturisce da un’indagine condotta dai Carabinieri di Scafati, che ha consentito di accertare le responsabilità dell’uomo in ordine alla commissione di una rapina ai danni di un minore, avvenuta il 31.12.2015 in Scafati, alla via Martiri d’Ungheria. Nella circostanza il minore venne avvicinato dal pregiudicato scafatese che, armato di una pistola, si fece consegnare il portafogli contenente 50 euro.
Sono tuttora in corso accertamenti per verificare eventuali responsabilità del pregiudicato in ordine ad analoghi episodi verificatisi negli ultimi tempi nella zona.
Nella serata di ieri, invece, a San Marzano sul Sarno i militari della Sezione Operativa hanno deferito in stato di libertà il pregiudicato G.M., 44 anni e la propria convivente A.R., 41 anni, entrambi ritenuti responsabili di furto di energia elettrica. A seguito di un controllo presso l’abitazione dei predetti, infatti, i militari coadiuvati dal personale della società Enel, hanno accertato la presenza di un magnete posizionato sul contatore dell’energia elettrica che determinava la riduzione di quasi il 50% del consumo.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.