Taste - Sapori mediterranei

Oliveto Citra: piazza intitolata a Giovanni Palatucci

Ultimo Questore di Fiume Italiana, medaglia d'oro al merito civile per aver salvato migliaia di ebrei dallo sterminio nazista

Ieri mattina a Oliveto Citra, alla presenza del Prefetto della Provincia di Salerno, Francesco Russo, del Questore della Provincia di Salerno, Maurizio Ficarra, del Sindaco di Oliveto Citra, Carmine Pignata, e delle Autorità civili e militari, si è svolta la cerimonia di intitolazione di una piazza dedicata alla memoria di Giovanni Palatucci, ultimo Questore di Fiume italiana, medaglia d’oro al merito civile per aver salvato migliaia di ebrei dallo sterminio nazista.
La cerimonia in onore del valoroso funzionario di Polizia, originario di Montella (Av), cui è stato attribuito il riconoscimento di “Giusto tra le Nazioni” dal mondo ebraico, ha avuto inizio alle ore 10.30, con lo schieramento del Picchetto d’Onore e della Fanfara della Polizia di Stato.
A seguire si sono succeduti gli interventi del Questore, del Prefetto e del Sindaco e, subito dopo, si è proceduto allo scoprimento di un busto in bronzo raffigurante Giovanni Palatucci, nonché alla benedizione del busto e della piazza da parte dell’Arcivescovo Metropolita di Salerno –Campagna – Acerno S.E. Mons. Luigi Moretti e del Cappellano Provinciale della Polizia di Stato Don Giuseppe Greco.
All’evento hanno partecipato, inoltre, una rappresentanza delle Sezioni di Salerno e Campagna dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato, numerosi cittadini e una rappresentanza di circa 200 alunni delle Scuole Primarie e Secondarie di primo grado della zona.
La cerimonia è proseguita con l’esibizione musicale della Fanfara della Polizia di Stato, diretta dal Maestro Secondino De Palma, all’interno della attigua palestra comunale Albino Coglianese e si è conclusa con l’esecuzione dell’Inno di Mameli, cantato da tutti gli alunni presenti.

Momento della cerimonia di intitolazione Piazza a Giovanni Palatucci 4

Momento della cerimonia di intitolazione Piazza a Giovanni Palatucci

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.