Taste - Sapori mediterranei

La rivolta dei Navigator in Campania

Parla Dante Santoro: "“Il governatore pro tempore per i suoi sporchi giochi politici sta giocando con la vita di 500 persone".

Il consigliere comunale e provinciale Dante Santoro scende in campo al fianco dei quasi 500 vincitori del concorso da Navigator in Campania, la figura a supporto dell’integrazione al lavoro prevista dal Reddito di Cittadinanza, di cui viene bloccata l’assunzione per la mancata firma della convenzione del governatore De Luca con Anpal Servizi: “Il governatore pro tempore per i suoi sporchi giochi politici sta giocando con la vita di 500 persone, vincitrici del concorso come Navigator, e necessari per permettere a 90 mila campani di fruire del diritto a percepire il reddito di cittadinanza. La prepotenza ed arroganza disumana di questo governatore sta negando un diritto a 500 persone, creando apprensione e tensione con le loro famiglie, ed usando il disagio di 90mila campani per fare una politica che usa come merce politica la vita di migliaia di campani. Aldilà dei colori politici non potremo mai accettare che tutto ciò avvenga, siamo pronti alle barricate sia sul livello comunale che provinciale. Invito i Navigator a partecipare al prossimo Consiglio Provinciale ed al Consiglio Comunale di Salerno per far sentire la loro voce. Porterò una mozione in loro supporto nelle due assise e sarò il loro portavoce in questa battaglia giusta contro l’arroganza del potere. Le amministrazioni delle vergogne, dal livello comunale a quello regionale, questa volta hanno superato ogni limite e noi siamo pronti alle barricate contro questi abusi di potere insopportabili”. Dante Santoro anche questa volta fa sentire il suo fiato sul collo per un tema di livello regionale, facendosi carico di queste istanze per il territorio salernitano.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.