Taste - Sapori mediterranei

La festa entra nel vivo: si apre il Santuario della Madonna delle Galline

Domani, 26 aprile alle ore 18.00, con l’apertura del Santuario della Madonna delle Galline entra nel vivo la festa più attesa dai paganesi. Un anno di lunga e trepidante attesa destinata a consumarsi in poche ore che racchiudono il senso di appartenenza, i valori, la tradizione di una comunità.

I festeggiamenti in onore della Madonna delle Galline iniziano proprio con il rituale gesto dell’apertura delle porte del santuario, chiuse da Pasqua per allestire il trono e preparare la statua della Santa Vergine, che fu creata solo per lo scopo della processione. Questo evento che attira migliaia di cittadini, paganesi e non, davanti al santuario, ha un elevato valore simbolico perchè di fatto concede un valore mistico a tutto ciò che accadrà nei giorni successivi fino a culminare con la vera e propria processione per le strade della città.

Dopo l’apertura del Santuario che introduce alla due giorni che precedono la processione della Vergine del Carmelo, alle 18.30 sarà inaugurata la Mostra Fotografica Istantanee della Festa collegata al Concorso “Istantanee della Festa” organizzata dall’associazione “Ambress Am…press” e che resterà visitabile a Palazzo Pinto in piazza Bernardo d’Arezzo fino al 5 maggio. La giornata si concluderà alle ore 22.00 con l’esibizione dei Mistica in un Concerto di Musica Sacra dal titolo “Tra Laico e Popolare”con Vincenzo Romano e Laura Paolillo.

Con la giornata di venerdì si entra così nel cuore vivo della festa. In quei preparativi che non ammettono più passi indietro e che devono rispettare antichi rituali e vecchie usanze collegate ad una delle feste religiose più importanti della provincia di Salerno.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.