Taste - Sapori mediterranei
Scarpe per bambini - Millepiedi

#IoRestoaCasa, Archivio di Stato di Salerno presenta i documenti più curiosi custoditi

89655133_3154761147868478_7004044568224071680_o

L’ Archivio di Stato di Salerno aderisce insieme al MiBACT e a tutti i Musei Italiani alla campagna #IoRestoAcasa, presentando sulla pagina social un saggio dei documenti più curiosi conservati dall’Istituto, esposti nella mostra: “Carte, cartapecore, scartoffie e pinzillacchere” in occasione della “Domenica di carta 2017″.

Si parte con “La pergamena più antica”, risalente al marzo 982, acquisita dall’Archivio di Stato di Salerno sotto la direzione di Leopoldo Cassese.

Si tratta della concessione di un terreno ‘ad pastinandum’ fatta da Giovanni, preposito del monastero di San Giorgio di Salerno, sotto la badessa Marozca.

ASSa, Corporazioni religiose, Monastero di San Giorgio, Pergamene.

Taste - Sapori mediterranei
De Angelis - Grafica e stampa

Commenti

I commenti sono disabilitati.