Elezioni Mimmo De Maio

Eccellenze culturali anche in DAD

Il piccolo Matteo ci spiega la cultura al tempo del Covid-19

Pasquale Petrosino

Il Premio Scuola Digitale 2020/2021 ha visto l’I.C. “Penna” di Battipaglia classificarsi al secondo posto nella fase provinciale. “Il Premio Scuola Digitale 2021 è indetto dal MIUR ed intende valorizzare progetti e iniziative delle scuole, che propongano modelli innovativi e buone pratiche di didattica digitale integrata, svolti negli anni scolastici 2019-2020 e 2020-2021” Titolo del Progetto “I care” che ha coinvolto l’intero Istituto dai più piccoli ai più grandi. “La pandemia da Coronavirus,la stessa- ci dicono- che ha “costretto” a mettere in campo tutta la capacità nel “prendersi cura” di docenti, alunni, famiglie. Nel nostro contesto di scuola di periferia, con elevata presenza di alunni di origine straniera, anche di recente immigrazione, sembrava quasi impossibile la messa in pratica della didattica a distanza: studenti privi di dispositivi tecnologici, non raggiunti dalla rete internet, famiglie prive di prerequisiti per questa nuova didattica. Oggi- proseguono- possiamo affermare che nessuno è stato lasciato indietro, perché la scuola è comunità. La didattica è diventata veramente integrata, le metodologie e le risorse digitali apprese nell’ “emergenza” sono oggi a servizio della didattica in presenza, una didattica che ancor più di prima deve e dovrà essere inclusiva. Tutto ciò è stato possibile grazie alla perseveranza e all’attenzione della DS e del suo Staff e alla sinergia e alla collaborazione tra i componenti del Team Digitale ed i docenti tutti. Durante la finale provinciale hanno dato voce ai ragazzi dell’Istituto Comprensivo Valentina Cimino, che frequenta la classe Seconda Secondaria di primo grado ed il piccolo Matteo De Rosa, appartenente alla Seconda della Scuola Primaria”.

Matteo De Rosa 7 anni ed una gran voglia di studiare, la stessa che accomuna tanti studenti dell’Istituto. Affamato di cultura sogna di diventare un ingegnere per progettare veicoli volanti, contribuendo di fatto alla riduzione del traffico. La prima cosa che stupisce è la fluidità nel linguaggio, oltre alla passione che mette in tutto quello che fa. Passione per lo studio che ha permesso all’ Istituto Comprensivo Penna di Battipaglia di aggiudicarsi il secondo posto nella fase Provinciale del progetto Premio Scuola Digitale. A permettere all’istituto il podio, il lavoro corale dell’Istituto di cui le mascotte sono Valentina e Matteo. Matteo ci parla di diritti e doveri dei bambini, e lo fa con la purezza che appartiene alla sua età, ma con la fermezza di chi sa cosa dire e come dirlo. Oltre i diritti ed i doveri dei bimbi ci illustra un ulteriore progetto, “Tutti per uno, uno per tutti”, che nasce dalla solidarietà della classe nei confronti della maestra Serenella, stata poco bene a causa del vaccino. “Noi tutti siamo una squadra – afferma il piccolo Matteo – per questo siamo rimasti uniti alla maestra Serenella.” Un senso di appartenenza forte, un grande insegnamento quello che oggi mi viene offerto da Matteo.

Matteo cosa rappresenta la cultura e come immagini il futuro?

“La cultura è conoscere tante cose nuove. Il futuro lo immagino con tanti robot che aiutano le persone. Mi piacerebbe essere un ingegnere per inventare auto volanti in modo da far diminuire il traffico.”

E se chiedo a quale materia sia più legato mi risponde “a me piacciono tutte le materie!”

Matteo De Rosa è la dimostrazione che la cultura, è l’unica arma per crescere bene. Crescere con lo sguardo ben chiaro sul futuro e con la mente aperta a tutto ciò che può nutrirla. “Quest’anno abbiamo lavorato in dad – mi spiega – e realizzato tanti progetti, uno dei più belli è stato quello sui diritti e doveri dei bambini. Al concorso il mio compito è stato quello di illustrare i lavori fatti in dad. Ho realizzato un cartellone con i disegni dei miei compagni, sia sui diritti e doveri dei bambini e sia sulla nostra vicinanza alla maestra Serenella perché è stata male dopo il vaccino. Noi tutti insieme siamo una squadra.”

 

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.