Scarpe per bambini - Millepiedi

Cilento “sudamericano”, da Palinuro a Camerota: ad aprile sarà ancora Carnevale

Una manifestazione atipica, il Carnevale del Cilento, il programma quest’anno prevede molte sorprese e alcune novità di rilievo

DSC_4684
CAMEROTA | Cinque edizioni. Cinque anni di emozioni. Cinque come le dita che compongono la mano di ‘Eso Es Palinuro’, l’associazione socio culturale che a braccetto con ‘Marina 3000’, organizza il Carnevale del Cilento. Una manifestazione atipica. Un Carnevale dal sapore Sudamericano che trasforma le due località più rinomate del Cilento in un catino di emozioni e festa. I carri in gara quest’anno saranno quattro. Centinaia di partecipanti. Insieme alla carovana di colori, si aggiungeranno altri carri fuori concorso. Contribuiranno senza dubbio a rendere il tutto ancora più spettacolare e degno di essere vissuto. Confermato anche per quest’anno il gemellaggio con il Carnevale di Agropoli. Ma andiamo nei dettagli.

Per gli amanti delle statistiche il nome di Marina di Camerota compare alle prime posizioni di tutte e cinque le prime edizioni. Sono infatti i carristi, i truccatori e i costumisti del borgo marino che sorge ai piedi della collina dove, secondo la leggenda, Kamaratòn venne trasformata in roccia, che compaiono sui primi gradini dell’albo d’oro al completo. Quest’anno Marina di Camerota parteciperà con il tema ‘El Pais Tropical’. Un carro ispirato alle nazioni sudamericane. Da segnalare l’abbraccio di due paesi dello stesso comune, segno tangibile di cooperazione. Palinuro, infatti, sfilerà insieme a San Severino di Centola, con il carro ‘E’ tempo di giocare’. Il mondo dei giocattoli e dei bambini la faranno da padrone. Dalle porte del Golfo di Policastro scende sulla costa San Giovanni a Piro. Qui un tema storico: ‘Il Medioevo’. Dalla cittadina della Spigolatrice, Sapri, invece, arrivano i carristi con ‘La commedia dell’arte: l’allegoria della maschera italiana’.

Il programma quest’anno prevede molte sorprese e alcune novità di rilievo. Sabato 27 aprile 2019, la sfilata parte dall’ingresso di Palinuro. Il serpentone colorato attraverserà le strade del paese dove avverrà la presentazione dei temi e, a seguire, tantissime sorprese che l’organizzazione preferisce ancora non rendere note per creare ancora di più patos e attesa. Domenica 28 aprile la festa si sposta a Marina di Camerota. Dall’ingresso del paese, alle 17.00, parte la sfilata finale che raggiungerà la meravigliosa arena sul porto. Qui l’esibizione dei carri, i balli, le rappresentazioni e, infine, la premiazione.
locandina_carnevale

Matterello - Pizzeria a salerno

Commenti

I commenti sono disabilitati.