Taste - Sapori Mediterranei

Auto non si ferma all’alt dei carabinieri, a bordo un minorenne e un clandestino con merce rubata

I due, a bordo di una FIAT Stilo, alle ore 20.40 di ieri sera 7 dicembre non hanno ottemperato all’alt loro intimato dai militari della Compagnia battipagliese, impegnati in controllo del territorio

Francesco Pecoraro

I Carabinieri della Compagnia di Battipaglia hanno deferito in stato di libertà, per furto aggravato e ricettazione in concorso, L.A., 15enne di origine nomade residente a Pontecagnano Faiano, gravato da numerosi pregiudizi di polizia nonostante la giovane età, ed E.E.K., 25enne di origini marocchine, risultato colpito da provvedimento di espulsione emesso, il 18 ottobre 2016, dal Prefetto di Salerno.
I due, a bordo di una FIAT Stilo, alle ore 20.40 di ieri sera 7 dicembre non hanno ottemperato all’alt loro intimato dai militari della Compagnia battipagliese, impegnati in controllo del territorio, dandosi alla fuga per via Spineta di Battipaglia e venendo bloccati, dopo alcuni chilometri di inseguimento, alla rotonda di via Lago Lucrino di Pontecagnano Faiano, ove il conducente, risultato successivamente essere il 15enne nomade, a causa della velocità sostenuta perdeva il controllo dell’auto finendo fuori strada.
Durante la perquisizione sul posto, i giovani venivano trovati in possesso di generi alimentari vari, fra cui numerose confezioni di formaggio e di dolci tipici natalizi, nonché prodotti per la casa, parte dei quali risultati asportati, poco prima, dall’interno della FIAT Punto di una 50enne di Tramutola, in provincia di Potenza, parcata nel piazzale del centro commerciale “Maximall” di Pontecagnano Faiano, ove la donna si trovava per gli acquisti di Natale.
La FIAT Stilo è stata sottoposta a sequestro amministrativo per mancanza della copertura assicurativa mentre il conducente, sprovvisto di patente di guida in quanto minore degli anni 18, contravvenzionato con una multa di 5.000 €uro.
Notificato al cittadino extracomunitario l’ordine di lasciare il territorio nazionale entro sette giorni mentre sono tuttora in corso accertamenti finalizzati a stabilire la provenienza del restante materiale rinvenuto nella loro disponibilità.
Il controllo di ieri sera è prova dell’impegno profuso dai militari della Compagnia di Battipaglia, agli ordini del Cap. Erich Fasolino, teso a garantire maggiore sicurezza ai cittadini in vista delle prossime festività natalizie nonché a contrastare la recrudescenza dei reati predatori, notevolmente aumentati negli ultimi periodi.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.