Scarpe per bambini - Millepiedi

Quisisona band: “Nella società di oggi l’omertà non è consentita”

INTERVISTA - La band si racconta a pochi giorni dall'uscita del nuovo singolo "Pariaton", tra i tanti argomenti trattati anche il delicato tema della violenza sulle donne

Carmine Raiola

1523

La nostra terra è da sempre sinonimo di musica d’ autore, tanti sono stati i nomi che hanno portato in alto il nome della Campania nel mondo, tra questi ci sono i Quisisona.
Costituita da sette versatili musicisti salernitani (Max Baldino: sax; Antonio Baldino: tromba; Gianfranco Bozzaotre: tasiere/basso; Corrado Orilia: batteria; Lorenza Marmo: voce; unico napoletano della band Francesco Boccia: voce), la band da anni interpreta con molta originalità le musiche della tradizione napoletana, italiana ed internazionale nelle notti di Capri ed in quelle dei più famosi locali d’Italia.
I Quisisona prima di essere un’ eccellenza salernitana, sono innanzitutto un patrimonio campano ma in generale italiano, viste le tante esibizioni in jam-session con artisti di caratura internazionale come Michael Bublè, Byoncè, Craig David e Skin.
A pochi giorni dall’ uscita del loro nuovo singolo estivo, la band ha risposto ad alcune domande, ecco le loro risposte:Nel vostro repertorio ci sono canzoni italiane, napoletane ed internazionali, in particolare quali sono stati gli artisti che più vi hanno influenzato?

Abbiamo scelto volutamente un repertorio molto internazionale. Il nostro background musicale è vasto,ma si è formato prevalentemente con la musica “pop”. Quindi proponiamo brani che spaziano dai grandi successi di Carosone agli Eart Wind and Fire e tanti altri.

Qual’ è la canzone che più vi piace cantare  o che vi trasmette maggiori emozioni nei live ?

Ci sono tanti brani bellissimi che hanno fatto la storia della “musica italiana” e che proponiamo sempre con piacere. Chi fa musica deve soprattutto emozionare e trasmettere ciò che si vive nel farla. È così che comunichiamo. Ecco, la canzone che forse arriva dritta al cuore del nostro pubblico è di sicuro “Grande Amore”, un brano che, tra l’altro, vede come autore il nostro cantante, Francesco Boccia. Si, crediamo sia questa. Anche perché la storia di questo brano l’abbiamo vissuta tutti insieme,  quando nel 2015 eravamo a Sanremo, come Resident Band al Dopofestival Rai. L’annuncio della vittoria di Grande Amore fu un’emozione immensa per tutti noi!

Avete collaborato con big della musica internazionale come Byoncè, Micheal Bublè e Craig David, come sono nate queste collaborazioni ?L’esperienza musicale nella magnifica isola di Capri ci ha dato la possibilità di conoscere molti artisti, confrontarci con loro, duettare in performance esclusive, spesso improvvisate. L’ultima collaborazione è stata con il grande Edoardo Vianello, un mito degli anni ’60. Con lui è nato “Vecchio Twist”, un nostro brano molto allegro, solare che riporta indietro con il tempo e, se chiudi gli occhi, all’ascolto ha il sapore della leggerezza e la spensieratezza di quegli anni.

Quali saranno le collaborazioni future?

A giorni uscirà un nuovo brano in collaborazione con un bravissimo artista cubano, El More, dal titolo Pariaton. È un Reggaeton dal sapore che noi amiamo definire simpaticamente “Cubanapolitan”. Un mix tra spagnolo e napoletano che speriamo faccia ballare tutti quest’estate.

La band è composta da sette musicisti, come è il rapporto tra voi  ? Ci sono mai stati screzi o dissapori ?

Come in tutte le squadre di lavoro, certo. Opinioni contrastanti, punti di vista diversi… L’importante è discuterne sempre avendo come obiettivo il bene comune della band e soprattutto gli obiettivi da raggiungere. Poi, alla base prevale sempre il rispetto reciproco.

Siete da sempre molto attenti alle questioni sociali, nelle vostre canzoni si parla dell’ amore in tutte le sue sfumature, in questa società in cui i femminicidi sono molto frequenti, che messaggio sentite di lanciare ?

È importante denunciare sempre e subito ogni tipo di abuso e di violenza. Questo vale sia per chi è vittima, sia per chi viene solo a conoscenza dei fatti. L’omertà non è consentita!

Quali saranno le nuove date del vostro tour e quando suonerete nuovamente nella nostra città ?
Per gli appuntamenti dei Quisisona vi invitiamo a seguirci sulla nostra pagina Facebook Quisisona band, mettendo like.
IMG-20180528-WA0008
Matterello - Pizzeria a salerno

Commenti

I commenti sono disabilitati.