Taste - Sapori mediterranei

Domani la giornata contro la violenza sulle donne, sit-in a Salerno

Le iniziative in Provincia, a Minori i dati sulla violenza, a Baronissi la marcia delle donne

Venerdi 25 novembre ricorre la giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Per questo la sezione di Salerno del Cif, Centro Italiano Femminile, ha organizzato per il 25 novembre un sit-in informativo in piazza XXIV maggio a Salerno. Per tutta la mattinata, dalle 9 alle 14, le volontarie del Cif, insieme con quelle della Caritas di Salerno, esporranno una foto-icona di denuncia, sensibilizzando i cittadini sul tema e invitando le donne a denunciare le violenze subite, uscendo dal silenzio e dalla paura. Lo slogan di quest’anno, scelto dal Cif, è proprio “Apriti al coraggio: denuncia”. “Solo nel 2016 sono 108 almeno sono le donne ammazzate per mano di un uomo – spiega Gaetana Limongi Rizzuti, presidente del C.I.F. comunale di Salerno - ma ai tragici i dati del femminicidio in Italia vanno aggiunti i casi di violenza fisica e psicologica che si consumano ogni giorno senza che vengano a galla. E’ prima di tutto un fatto culturale e la sensibilizzazione, con apposite compagne che debbono interessare tutti, non è mai abbastanza”. Il Cif di Salerno è una delle sezioni più antiche d’Italia ed è impegnata tutto l’anno su più fronti, proprio sul tema dell’educazione culturale. Da oltre dieci anni, il Cif di Salerno ha reso attivo sul territorio il Centro Ascolto Donna, collegato al numero verde nazionale antiviolenza “1522”, e con uno sportello presso la Caritas Diocesana in via Bastioni 4 a Salerno. Inoltre, nei mesi scorsi è nato il progetto innovativo “Time out”, un centro per il trattamento degli uomini che maltrattano le donne. La nuova struttura dell’Azienda Asl di Salerno – operativa presso il Distretto 68 di Pontecagnano Faiano in via R.Sanzio 25 – rappresenta il primo centro nel Sud Italia, gestito da un’istituzione pubblica in collaborazione con le associazioni no profit “A Voce Alta Salerno” e CIF, che fornisce un percorso di accompagnamento al cambiamento per gli uomini. Tante le iniziative anche dalle sezioni provinciali del Cif. “Queste manifestazioni – spiega Maria Pia Perisano, presidente provinciale del Centro Femminile Italiano – vogliono essere, non solo un modo per stimolare l’attenzione della cittadinanza alla gravissima problematica, ma diventano anche uno strumento per chiedere con forza alle Istituzioni preposte, di adoperarsi per mettere a regime le norme di contrasto alla violenza sulle donne”.

LE INIZIATIVE IN PROVINCIA

A MINORI I DATI DEL CENTRO ANTIVIOLENZA

Il centro Italiano Femminile di Minori, in occasione della giornata mondiale contro la violenza alle donne e ad un anno dall’apertura ufficiale sul territorio costiero del Centro Antiviolenza, vuole restituire i risultati del lavoro svolto dalle equipe degli specialisti, condividere le attività realizzate e tutto ciò che è in programmazione nel prossimo futuro in termini di prevenzione e sensibilizzazione. L’occasione vuole essere uno scambio di informazioni ma sopratutto un’opportunità di confronto tra politica, territorio ed esperti del settore. Venerdì 25 novembre ore 18 aula Consiliare Minori. Il Cifi di Minori è presieduto da Giovanna Ruocco. Ad un anno dall’apertura sul territorio costiero del centro antiviolenza verranno presentati i risultati del lavoro svolto dall’equipe degli specialisti per condividere le attività realizzate e tutto ciò che in programmazione nel prossimo futuro in termini di prevenzione e sensibilizzazione. L’occasione vuole essere uno scambio di informazioni ma soprattutto un’opportunità di confronto tra politica ,territorio ed esperti del settore.

LE DONNE IN MARCIA A BARONISSI

La sezione del Cif di Baronissi, presieduta da Valeria Romano ha organizzato una marcia per le strade della cittadina il cui titolo è: “E’ bello essere donna”, Tante donne, tutte insieme per marciare contro una violenza ingiustificata e subdola. Venerdi 25 novembre, manifestando pacificamente, la cittadinanza ricorderà le tante donne che subiscono in silenzio e che si spera escano allo scoperto per dire basta.

A NOCERA INFERIORE PROIEZIONE DI UN DOCUFILM

Lo Sportello Donna della Città di Nocera Inferiore, in collaborazione con la Camera Minorile di Nocera Inferiore e con il patrocinio del Comune, organizza per martedì 29 novembre, alle ore 16.00 presso la Biblioteca Comunale di Nocera, la proiezione del film “Miss Violence”, ispirato ad una storia vera. Seguiranno un dibattito ed una riflessione, a cui parteciperanno, tra gli altri, il sindaco di Nocera, Manlio Torquato; l’assessore Saverio D’Alessio; Rosa Montuori, Sofia Gallo, Ottavia Locatelli, Gianfranco Trotta, Giuseppina Sessa, Sara Cavaliere, Nicola Iacovino.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.