Taste - Sapori Mediterranei

Dall’Iran a Salerno, in città don Alejandro Mendoza: ispettore Salesiano in Medio Oriente

Il venezuelano don Mendoza, ispettore salesiano in una terra difficile, dove la pace è sempre legata ad equilibri precari, potrà portare la sua personale esperienza nelle terre che vedono una presenza salesiana da antica data.

DON ALEJANDRO MENDOZA

Martedì 14 gennaio, alle 19.30, presso il salone dell’Istituto Salesiano di Salerno, in via San Domenico Savio, appuntamento con “In media res: una testimonianza dal Medio Oriente”, incontro-intervista con don Alejandro José Leon Mendoza, Ispettore Salesiano per il Medio Oriente (Iran, Terra Santa, Siria, Egitto, Libano, Turchia). Si tratta di un incontro aperto a tutta la cittadinanza e si avrà la possibilità di ascoltare il racconto di un’esperienza di respiro internazionale.

Il venezuelano don Mendoza, ispettore salesiano in una terra difficile, dove la pace è sempre legata ad equilibri precari, potrà portare la sua personale esperienza nelle terre che vedono una presenza salesiana da antica data. L’Ispettoria Salesiana del Medio Oriente, infatti, è stata eretta canonicamente nel lontano 1902 e comprende oggi 15 presenze, così distribuite: 5 in Terra Santa, 3 in Egitto, 3 in Siria, 2 in Libano, una in Turchia e una in Iran. Proprio in Iran, i salesiani sono presenti nella capitale Teheran.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.