Pizzeria Betra Salerno

Mondiale al via: c’è un po’ di granata solo con l’ex Gomis

Il portiere senegalese è l'unico giocatore che parteciperà al mondiale ad aver recentemente vestito la maglia granata

Carmine Raiola

Mancano pochi giorni all’ inizio dei mondiali e nonostante la pesante assenza dell’ Italia, i tifosi granata potranno fare il tifo per una vecchia conoscenza della Salernitana.
Stiamo parlando di Alfred Gomis, unico calciatore ( tra quelli che hanno vestito in questi ultime stagioni la maglia del cavalluccio) ad essere convocato dalla propria nazionale.
Il ” puma”, infatti, è riuscito ad entrare nella lista dei 23 convocati del ct senegalese Cissè, potendo così coronare il sogno di giocare un mondiale.
C’ è anche una curiosità: Gomis in un primo momento ha scelto come nazionale quella italiana, facendo tutta la trafila delle giovanili azzurre, lo scorso 17 settembre , però, ha deciso di accettare la convocazione dei Leoni della Terranga con cui ha esordito proprio nella partita che ha dato la matematica certezza di giocare il mondiale.
Gomis è solo l’ ultimo giocatore che nella storia della Salernitana ha vestito la maglia della propria nazionale.
Per quanto riguarda l’ Italia, l’ U-21 è il massimo livello mai raggiunto da un calciatore italiano quando indossava la maglia del cavalluccio, esempi sono Roberto Cardinale, Raffaele Palladino, Nicola Corrent, Giampaolo Parisi, Samuele Olivi e Nicola Campedelli.
Altri calciatori come i vari Gennaro Gattuso, Walter Zenga, Mark Iuliano, Pierino Prati, Alberto Piccinini, Luigi Moltrasio hanno vestito diverse volte la casacca azzurra quando giocavano in altri club.
Nella storia del club granata però non c’ è solo Italia, infatti sono stati tanti anche i giocatori ( come il già citato Gomis) che hanno vestito la maglia della nazionale maggiore d’ appartenenza.
I più noti sono sicuramente Rigobert Song, il quale ha disputato con il suo Camerun 137 partite oppure il duo sudafricano composto da Phil Masinga e Siyabonga Nomvethe rispettivamente con 58 ed 82 presenze.
Accanto ai nomi gia citati ci sono giocatori come Erjon Bogdani (Albania), Francesco Di Jorio (Svizzera), Marco André Zoro (Costa d’ Avorio), Danny Tiatto (Australia), Roberto Merino (Perù), Thomas Strakosha (Albania) e Chris Oikonomidis (Australia).
Nella rosa attuale i più vicini a volare in Russia sono stati Kyine e Radunovic con Marocco e Serbia, i ct delle loro nazionali hanno deciso, però, di selezionare altri uomini, facendo restare, inoltre, fermo a zero il numero di giocatori appartenenti alla Salernitana che disputeranno il mondiale.
Dunque senza Italia e senza alcun giocatore granata, in questa estate insolita per il nostro calcio non ci resta che “tifare” per Gomis.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.