Elezioni Mimmo De Maio

Dolore e sgomento nell’imprenditoria salernitana: si è spento Gianandrea Ferrajoli

Ceo di Mecar, conosciuto nel settore in tutta Europa come rappresentante dell'associazione di categoria dei veicoli industriali.

Un dolore per quanti ne apprezzavano le doti umane e professionali, si è spento il giovane imprenditore salernitano Gianandrea Ferrajoli. Ceo di Mecar, coordinatore di Federauto Trucks, presidente della divisione CIV del CECRA, il 40enne era protagonista su scenario europeo del settore grazie ad una abilità imprenditoriale e capacità strategiche ammirate anche a Bruxelles dove ha sede l’associazione di categoria del settore di veicoli industriali. Portava avanti quella che è una realtà importante dell’agro nocerino, la Mecar, conservandone i valori gestiti dal nonno prima e dal padre successivamente. La sua scomparsa improvvisa ha sconvolto una intera comunità, il settore di competenza e tutto il territorio salernitano.

“Ci ha dato tanto”

Parla il presidente di Confindustria Salerno, Antonio Ferraioli. “Abbiamo appreso con immenso dolore dell’improvvisa e prematura scomparsa di Gianandrea Ferrajoli*, espressione di un’imprenditoria ambiziosa, consapevole, innovatrice e determinata. Durante il suo percorso associativo, ha sempre rappresentato con onore le aziende salernitane nei consessi nazionali e internazionali. Perdiamo oggi una grande intelligenza, un uomo colto, entusiasta e gentile che tanto ha dato e ancora poteva offrire al nostro territorio. Ai suoi familiari va la nostra più profonda vicinanza”.

La camera ardente di Gianandrea Ferrajoli sarà domani dalle 11 alle 20 al Gemelli.

I funerali saranno celebrati da Don Pietro Bongiovanni parroco del Santuario di San Salvatore in Lauro a piazza San Salvatore in Lauro domenica alle ore 9:00.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.