No Signal Service

Zanetti: “Da regolamento noi scenderemo in campo, qui per combattere”

Il tecnico del Venezia commenta la possibilità di non giocare il match

Gianluca Amodio

Nonostante l’ASL abbia negato il permesso alla Salernitana di giocare, il Venezia è regolarmente partito per Salerno e da protocollo il mister Paolo Zanetti ha effettuato la solita conferenza stampa pre-gara:
“Noi agiremo nel pieno rispetto delle regole, se la Lega dice che si giocherà, noi scenderemo regolarmente in campo. Io sono abituato a parlare di calcio giocato e non di calcio da tribunale, il regolamento parla chiaro, poi se entrano in gioco istituzioni extra-calcio non posso farci niente. Combattiamo tutti con la piaga del COVID, il rischio maggiore lo corre chi deve effettuare viaggi e trasferte, che in questo caso, siamo noi.
Ovviamente non incolpo la Salernitana, ma se andiamo avanti così bisognerebbe chiudere il campionato e riprendere a COVID terminato.

Zanetti fa il punto anche sulla situazione del suo Venezia: “Noi stiamo più che bene, i due ragazzi positivi si stanno negativizzando, tolto qualche problema muscolare di qualcuno, siamo in perfetta forma fisica.

Convocato anche il neo-acquisto ex Bayern Monaco Michael Cuisance: “Il ragazzo sta bene ed è in linea con il percorso vaccinale, l’abbiamo preso per alzare il livello tecnico, deve bruciare le tappe ed inserirsi presto”

Chiusura sulla possibilità di non giocare il match: “Noi vogliamo giocare, le squadre devono farei conti con mille problematiche oltre il COVID, siamo venuti per fare battaglia e fare punti, non vogliamo vantaggi sugli avversari ma combattiamo per giocare sempre bene le partite.”

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.