Taste - Sapori mediterranei

Wwf:” Le dune di Palinuro danneggiate dagli stabilimenti balneari”

Secondo un report del delegato Wwf Campania, Piernanzario Antelmi, infatti, sarebbe avvenuta una vera e propria “compromissione di un’area dunale in località Saline di Palinuro provocata da allestimenti di lidi balneari”

admin

La celeberrima area delle dune, nella zona delle Saline di Palinuro, sarebbe stata danneggiata dalla presenza sempre più opprimente degli stabilimenti balneari. Secondo un report del delegato Wwf Campania, Piernanzario Antelmi, infatti, sarebbe avvenuta una vera e propria “compromissione di un’area dunale in località Saline di Palinuro provocata da allestimenti di lidi balneari”. Antelmi, come riporta “Il Mattino”, ha inviato una richiesta di chiarimenti al direttore del Parco nazionale del Cilento, Angelo De Vita e alla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania, scrivendo: “L’area, indicata come Sic nel Parco nazionale, è protetta da norme nazionali ed europee e pertanto risulta abusivo e penalmente perseguito ogni deterioramento di un ecosistema, della biodiversità, della flora e della fauna, in special modo se l’inquinamento è prodotto in un’area naturale protetta. Gravi danni alla vegetazione psammofila di cui era ricca. Si ricorda che i lidi balneari sono sprovvisti del nulla osta rilasciato dal Parco in quanto è rigorosamente vietato nello stesso il danneggiamento di un ecosistema dunale, considerata una fascia di rispetto all’interno della quale non deve essere installato nessun tipo di manufatto o servizio. E’ richiesto un intervento decisivo a proteggere la biodiversità nel Parco, come previsto dalle leggi”.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.